Serie B, panchine traballanti ad Avellino e Pescara per Novellino ed Epifani

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui

Tempo di critiche e situazioni molto delicate in classifica, specialmente per due formazioni gloriose del campionato di serie B, come l’Avellino ed il Pescara.
Ben più ambiziosi e lungimiranti erano i programmi ad inizio stagione per le due compagini, che invece si ritrovano ora impelagate nelle acque pericolose della zona play-out, che si fa sempre più incombente.
Ad Avellino è da tempo nell’occhio del ciclone l’allenatore Walter Novellino, reduce da 3 punti nelle ultime 5 giornate e con polemiche in corso con la stampa ed in particolar modo con il giornalista Pedullà, che ha sottolineato come sia il caso di assumersi le responsabilità e riconoscere un fallimento del progetto tecnico.
Tre sono i nomi caldi per la panchina degli irpini nel caso il tecnico dovesse essere esonerato, ovvero Drago, Stellone e Bergodi, tutti con esperienza nel campionato cadetto.
Spostandoci in riva all’Adriatico, non se la passa certo meglio il tecnico biancazzurro Massimo Epifani, che ha raccolto la pesante eredità lasciata da Zdenek Zeman ed in 5 giornate ha ottenuto solamente un punto.
Decisive le prossime ore quando la società adriatica si consulterà per decidere, i nomi caldi sono quelli dei veterani Ivo Iaconi e  Massimo Drago, senza tralasciare il clamoroso ritorno di Zdenek Zeman.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Monza Pordenone in tv e in streaming: DAZN o Rai Sport? Formazioni e precedenti della partita