Serie B, le partite di domenica 16 settembre: in campo Palermo e Verona

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

Palermo Serie B – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

In attesa del match di Lunedì sera tra Livorno e Crotone, domani Domenica 16 Settembre andranno in scena altre tre sfide per quanto riguarda la terza giornata del campionato di Serie B. Sino a questo momento quattro i match giocati, tre vittorie interne quelle di Cittadella contro il Cosenza, Cremonese contro lo Spezia e Ascoli contro il Lecce, un pareggio tra Brescia e Pescara e la vittoria esterna del Benevento nell’anticipo disputato contro il Venezia allo Stadio Penzo.  Alle ore 15 andranno in scena le sfide tra Hellas Verona e Carpi e tra la Salernitana e il Padova, il posticipo domenicale promette spettacolo tra Foggia e Palermo.

HELLAS VERONA – CARPI (ore 15)
Scaligeri a quota 4 punti in classifica dopo la vittoria a tavolino a danno del Cosenza, in piena zona Play Off. Carpi ancora a secco a causa delle sconfitte subite da Cittadella e Foggia. La squadra di Pecchia vuol tornare a un successo che tra le mura amiche in campionato manca addirittura da Aprile, 1-0 al Cagliari in Serie A. Il Carpi in trasferta non vince addirittura dal 13 Marzo, 1-0 a danno del Pescara. Solo due i precedenti in Veneto tra le due squadre, in nessuno di questi la compagine casalinga è riuscita a imporsi.

SALERNITANA – PADOVA (ore 15)
La squadra di Bisoli arriva in Campania galvanizzata dai quattro punti ottenuti nelle prime due giornate frutto del pari esterno contro il Verona e del successo interno contro il Venezia. La compagine veneta non perde fuori casa in campionato da Aprile quando andò ko contro la Triestina, ma va detto che i bianco scudati avevano già ottenuto l’aritmetica promozione in B. Per la Salernitana esordio contraddistinto dai pareggi, prima quello di Palermo e a seguire quello contro il Lecce al Via del Mare. Precedenti a favore degli amaranto che non subiscono sconfitte dal Padova tra le mura amiche dalla stagione 1966/67 quando gli ospiti si imposero col punteggio di 1-0.

FOGGIA – PALERMO (ore 21)
La classifica dice che i pugliesi sono a -5 e ultimi ma la squadra di Grassadonia prima di venire sconfitta a Crotone era riuscita a battere in casa il Carpi riducendo la penalizzazione di 8 punti inflittale prima del via al campionato. Palermo imbattuto coi pareggi contro Salernitana e Cremonese ma Tedino non può essere soddisfatto della classifica dei rosanero. Allo Zaccheria va ‘di moda’ il pareggio, infatti gli ultimi tre incontri si sono conclusi tutti col segno X in schedina, i siciliani non vincono in casa dei satanelli dalla stagione 1960/61 col punteggio di 3-2, quella rimane anche l’unica vittoria ottenuta dai palermitani in casa del Foggia nei 21 precedenti complessivi.

  •   
  •  
  •  
  •