Benevento-Pescara, anticipo di lusso al “Ciro Vigorito”

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Benevento-Pescara: big match della 26° giornata.

Benevento-Pescara sarà l’anticipo del turno infrasettimanale valido per la 26° giornata del campionato di Serie B. La partita si disputerà oggi (martedì 26 febbraio) alle ore 18, in un’orario che rischia di penalizzare fortemente la cornice di pubblico che tale sfida meriterebbe al “Ciro Vigorito” di Benevento, ma tant’è. Un match importante in una giornata altrettanto importante che prevede un’altro scontro diretto per i play-off (oltre all’anticipo Benevento-Pescara), ossia quello tra Lecce Verona. L’anticipo delle 18 sarà visibile in esclusiva su DAZN.

Benevento-Pescara: due squadre e un solo obiettivo, i play-off e la Serie A

Benevento e Pescara si presentano al duello di oggi pomeriggio con l’intento di vincere e consolidare il proprio piazzamento nella griglia degli spareggi per andare in Serie A. Le Streghe, allenate dal giovane Cristian Bucchi (ex giocatore e allenatore del Pescara), erano considerate insieme a Crotone e Verona, tra le favorite per la vittoria del campionato, ma la lotta per il primo posto e la promozione diretta è ancora molto serrata e, attualmente, il Benevento si trova in zona play-off al quarto posto. Avanti di un solo punto ci sono gli abruzzesi che erano partiti a fari spenti ad inizio stagione conquistando, però, la vetta nelle prime gare, per poi calare successivamente. La squadra di Bepi Pillon, si è però ripresa in queste ultime partite e punta ad avvicinarsi alla vetta cercando di violare la seconda difesa del campionato, ossia quella beneventana che ha preso solo 23 gol.

Leggi anche:  Telecronisti serie B 9.a giornata: il palinsesto di Sky e Dazn

Benevento-Pescara: qui Benevento

Per quanto riguarda il Benevento, sono 24 i convocati per il big match di oggi pomeriggio e, tra questi, non  ci saranno il desaparecido Puggioni, oltre all’infortunato Di Chiara e lo squalificato Improta. I sanniti sono reduci dal mezzo passo falso in casa del Foggia e vogliono riscattarsi battendo e scavalcando il Pescara al terzo posto. I giallorossi puntano sul fattore campo e sulla loro proverbiale solidità difensiva.

Benevento-Pescara: le ultime sui biancazzurri

In casa Pescara, invece, non saranno della partita Kanouté che non si è allenato con la squadra e Del Grosso alle prese con un problema alla caviglia. Recuperati, invece, Balzano e soprattutto Campagnaro. L’esperto difensore argentino è rimasto in dubbio fino all’ultimo per un risentimento all’adduttore, ma è stato alla fine convocato a seguito di una risonanza magnetica che ha dato esito negativo. Tuttavia, dovrebbe essere preservato da Pillon in vista del prossimo impegno casalingo contro lo Spezia. Al suo posto, scalpita Gravillon per affiancare Scognamiglio al centro della difesa biancazzurra.

Leggi anche:  Dove vedere Pisa-Pordenone: streaming e diretta TV, SKY o DAZN?

Benevento-Pescara: le probabili formazioni

Di seguito, i probabili 11 di Benevento Pescara. I due allenatori dovrebbero confermare i loro rispettivi moduli.
Arbitrerà la contesa il signor Valerio Marini della Sezione di Roma 1.
Benevento (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Caldirola; Maggio, Bandinelli, Crisetig, Tello, Letizia; Insigne, Coda. A disposizione: Gori, Tuia, Zagari, Gyamfi, Costa, Del Pinto, Viola, Vokic, Goddard, Buonaiuto, Ricci, Armenteros, Asencio. Allenatore: Cristian Bucchi.
BALLOTTAGGI: Volta-Tuia
Pescara (4-3-1-2): Fiorillo, Ciofani, Gravillon, Scognamiglio, Balzano; Memushaj, Brugman, Crecco; Marras; Monachello, Mancuso. A Disposizione: Kastrati, Farelli, Bettella, Campagnaro, Elizalde, Perrotta, Pinto, Melegoni, Bruno, Antonucci, Bellini, Capone, Del Sole, Sottil. Allenatore: Bepi Pillon.

  •   
  •  
  •  
  •