Le ultime su Pescara-Palermo

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista

Pescara-Palermo: posticipo di lusso all’Adriatico

Pescara-Palermo sarà uno dei due posticipi che concluderanno il turno infrasettimanale valido per la 31° giornata del campionato di Serie B. Una sfida di lusso in programma stasera alle 21 presso lo stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia” di Pescara, tra due delle formazioni più blasonate del campionato. Dopo le partite disputate ieri con Verona-Brescia match clou (conclusosi 2-2), il campionato cadetto offre stasera due posticipi: Lecce-Cosenza alle 19 e, appunto, Pescara-Palermo alle 21.

Pescara-Palermo: cinque punti separano due delle squadre più quotate

La sfida di questa sera rappresenta un crocevia importante per entrambe le formazioni. Da un lato c’è il Pescara di Giuseppe Pillon, il quale, sta attraversando un momento poco brillante e culminato con la sconfitta di domenica scorsa 2-0 nello scontro diretto contro il Lecce. Dall’altro lato, il Palermo di Roberto Stellone che vive il periodo più incerto della sua storia ma che si trova momentaneamente al terzo posto con cinque punti di vantaggio proprio sul Pescara. Tuttavia, i rosanero sono reduci da un pareggio 1-1 in casa del Cosenza. Due squadre con due obiettivi differenti, ossia i play-off per gli abruzzesi e la promozione diretta per i siciliani. Due obiettivi ancora alla portata per entrambe.

Pescara-Palermo: la situazione in casa degli abruzzesi

Per ciò che concerne i padroni di casa del Pescara, la truppa di Pillon è chiamata al riscatto in casa dopo la scialba prova di domenica a Lecce provando a battere il Palermo, una delle corazzate del campionato di Serie B. I biancazzurri hanno bisogno dei tre punti, anche per infrangere il tabù degli scontri diretti, finora abbastanza indigesti agli abruzzesi che hanno vinto all’andata e al ritorno solo con lo Spezia, per il resto sono arrivati solo pareggi e sconfitte negli altri incroci. Il Pescara si presenta alla grande sfida di stasera priva di Marras (squalificato), oltre agli infortunati Campagnaro, Melegoni (stagione finita), Kanouté Bettella. 

Pescara-Palermo: qui Palermo, squadra rimaneggiata

Situazione non ottimale in casa Palermo con la squadra di Stellone che si presenta in riva all’Adriatico con diverse assenze importanti. Squalificati il bomber Nestorovski, oltre al capitano Bellusci Rajkovic. A questi si aggiungono gli infortunati Chochev, Falletti Salvi. Formazione praticamente già fatta per il tecnico rosanero che opterà per un 4-3-1-2, come annunciato dallo stesso Stellone nella conferenza stampa pre-gara di ieri. Il Palermo cercherà di espugnare il campo di Pescara bissando il successo netto dell’andata 3-0 al “Renzo Barbera”. La squadra si presenta molto rimaneggiata, ma rimane sempre con un’organico di qualità per la serie cadetta e può giocarsela contro qualsiasi avversario, anche con le dirette concorrenti.

Pescara-Palermo: le probabili formazioni

Fischio d’inizio stasera alle ore 21, arbitra l’incontro il signor Nasca di Bari. Di seguito le probabili formazioni di Pescara-Palermo.
Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Crecco; Del Sole, Monachello, Mancuso. A disposizione: Kastrati, Farelli, Ciofani, Elizalde, Perrotta, Pinto, Bruno, Antonucci, Bellini, Capone, Antenucci, Sottil. Allenatore: Bepi Pillon.
Palermo (4-3-1-2): Pomini; Rispoli, Pirrello, Szyminski, Mazzotta; Fiordilino, Jajalo, Haas; Trajkovski; Moreo, Puscas. A disposizione: Brignoli, Alastra, Accardi, Ingegneri, Gunnarson, Alesaami, Murawski, Lo Faso. Allenatore: Roberto Stellone.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: