Pescara-Verona – Pillon e Grosso si sfidano per i play-off e il futuro

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista

Pescara-Verona: match clou della 35° giornata di Serie B

Mancano poche ore alla partita di cartello del campionato di Serie B tra Pescara Hellas Verona. Le due squadre, tra le più blasonate del campionato cadetto, si affronteranno oggi alle 15 (diretta su DAZN) per la 35° giornata in una gara che vale molto per entrambe. Allo stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia” di Pescara va in scena una partita sentitissima da entrambe le tifoserie divise da una rivalità storica e con due formazioni che ambiscono entrambe alle prime posizioni di classifica.

Qui Pescara, obiettivo: centrare aritmeticamente i play-off

Ci aspetta dunque un Pescara-Verona molto combattuto sul campo e sugli spalti, con due squadre partite con obiettivi diversi, ma separate da pochi punti in classifica. Il Pescara arriva all’incontro con l’obiettivo di chiudere il prima possibile il discorso play-off, un obiettivo che i biancazzurri hanno a portata di mano e che, aldilà delle legittime ambizioni della piazza e di un inizio di stagione al di sopra delle aspettative, era tutt’altro che scontato. Gli abruzzesi guidati dall’esperto allenatore Bepi Pillon, pur non avendo un organico ed un gioco esaltanti come in passato, sono rimasti sempre in orbita per gli spareggi Serie A ed hanno l’opportunità centrare aritmeticamente l’obiettivo in queste ultime gare. La squadra vuole riprendere il feeling con la vittoria e con i gol interrotto con lo 0-0 di Pasquetta sul campo del Carpi. 

Leggi anche:  Genoa e Reggina, rischio penalizzazione fin da subito?

Qui Verona: una vittoria per scacciare le nubi sulla squadra e sul tecnico

Situazione leggermente diversa in casa del Verona Hellas. Gli scaligeri, guidati dal pescarese D.O.C. Fabio Grosso erano partiti con l’obiettivo di tornare immediatamente nel massimo campionato dalla porta principale e con un organico di grande livello, invece si sono trovati a lottare per i play-off. I gialloblù, infatti, sono reduci da una serie di prestazioni tutt’altro che convincenti: la vittoria manca dallo scorso 8 marzo (2-1 sul Perugia) e il gol da 210 minuti. Fondamentale, dunque, una vittoria a Pescara sia per la squadra che per l’allenatore ancora in bilico. Da non escludere un esonero per Grosso in caso di sconfitta, al suo posto potrebbe subentrare un altro pescarese D.O.C. come Andrea Camplone. 

Pescara-Verona: Le probabili formazioni

Di seguito, le probabili formazioni di Pescara-Verona Hellas.

Leggi anche:  Breda, Possanzini e Stellone tornano ad allenare in B

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Ciofani, Perrotta, Scognamiglio, Del Grosso; Memushaj, Bruno, Brugman; Marras, Mancuso Sottil. A disposizione: Kastrati, Farelli, Balzano, Bettella, Gravillon, Elizalde, Pinto, Crecco, Kanouté, Antonucci, Capone, Bellini, Del Sole, Monachello. Allenatore: Giuseppe Pillon.
Verona Hellas (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Henderson, Gustafson, Zaccagni; Matos, Di Carmine, Lee. Allenatore: Fabio Grosso.
ARBITRO: Sig. Abbattista di Molfetta.

  •   
  •  
  •  
  •