Il Pescara su Tutino e Galano, intanto Zauri aspetta il ritorno di Sottil

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui


Mister Zauri del Pescara (foto Paolo Pierangelo)

Tempo di calciomercato in riva all’Adriatico, dove il Pescara del nuovo tecnico Zauri è intento ad allestire operazioni necessarie per la formazione del nuovo organico.
Il reparto della squadra che maggiormente necessita di innesti è sicuramente quello offensivo, dove al momento è rimasto solo l’esterno Marras, viste le partenze dei vari Mancuso, Sottil, Capone, Del Sole e Bellini che è rientrato in Sudamerica per fine prestito.
Resta al momento in biancazzurro il capitano Gas Brugman (27), nonostante l’interesse di alcuni club tra serie A ed estero, ma mister Zauri spera di averlo a disposizione nel campionato cadetto ancora una volta.
Il Pescara potrà contare sul difensore di talento Bettella (19), che l’Atalanta lascerà ancora in riva all’Adriatico, inoltre nei prossimi giorni si attende l’ok della Fiorentina per avere di nuovo a disposizione il forte esterno Sottil (20), che ben ha impressionato sotto la gestione di Pillon.

Sul fronte delle entrate, il club biancazzurro ha sul taccuino del direttore Repetto ben 8 giocatori di proprietà di club di Serie ATutinoPalmiero Gaetano del NapoliMelegoni (sarebbe un ritorno gradito) e Colpani dell’Atalanta, infine Da CruzSiligardi Galano del Parma, con cui si sta definendo la cessione del centrocampista Kanoutè, che ha avuto poco spazio.

  •   
  •  
  •  
  •