Il Pescara stende la capolista Benevento con super “slot” Machin

Pubblicato il autore: Paolopier7 Segui


Mister Luciano Zauri del Pescara (foto Paolo Pierangelo)

Oltre ogni più rosea previsione della vigilia, il Pescara di mister Zauri rifila un poker clamoroso al Benevento capolista di Pippo Inzaghi, che esce malconcio dallo stadio Adriatico.
Una vittoria strameritata per i biancazzurri, che dopo un primo tempo equilibrato ed a reti bianche, hanno disputato una seconda frazione di gioco con grande intensità e cattiveria agonistica, che ha messo alle corde il team campano.

Nelle vesti del mattatore uno strepitoso Josè “Slot” Machin, che ha firmato una doppietta che ha mandato al tappeto il Benevento, punito dal talentuoso fantasista del Pescara, il quale ha dimostrato di saper essere l’uomo in più per gli adriatici.
Le altre 2 reti del Pescara portano la firma del “guerriero” Memushaj per l’1-0, quindi l’esperto Maniero ha chiuso il match con il calcio di rigore del definitivo 4-0 per i biancazzurri sui sanniti di Inzaghi.

Con questo clamoroso poker sulla capolista, il Pescara può vantare adesso il miglior attacco della serie B, sperando sia di buon auspicio per il proseguo del torneo cadetto.

Telecronaca Paolo Pierangelo ? il fantastico tris di Machin in Pescara Benevento ⚽??

Gepostet von Paolo Pierangelo Adriatico am Sonntag, 27. Oktober 2019

Pescara – Benevento 4-0 (primo tempo 0-0)

Marcatori: nel 2° tempo Memushaj (PE), Machin (PE), Machin (PE), Maniero rig. (PE)

Pescara (4-3-2-1): Fiorillo (46′ Kastrati); Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Busellato, Palmiero (78′ Bruno), Memushaj, Galano, Machin, Borrelli (70′ Maniero). All. Zauri.

Benevento (4-4-2): Montipò, Maggio, Tuia, Caldirola, Letizia, Insigne (76′ Vokic), Viola, Hetemaj, Improta (58′ Schiattarella), Sau (71′ Armenteros), Coda. All. F. Inzaghi.

 

Stadio Adriatico di Pescara, con presenti circa 8000 spettatori, dei quali 1500 supporters della squadra ospite, tutti sistemati nella curva sud dell’impianto pescarese.
Il Benevento fino ad oggi aveva subito solamente 3 reti in campionato, dove vantava la difesa più solida della B.

  •   
  •  
  •  
  •