Il Pescara chiude il 2019 con un pari contro il Chievo, Sebastiani promette un bomber a gennaio

Pubblicato il autore: Paolopier7 Segui


Mister Zauri del Pescara (foto Paolo Pierangelo)

L’ultima partita del 2019 si chiude con un pareggio ad occhiali tra il Pescara ed il Chievo allo stadio Adriatico.

Il risultato potrebbe trarre in inganno perchè in realtà le emozioni non sono mancate, specialmente nel corso del primo tempo con i biancazzurri di mister Zauri che sono apparsi molto intraprendenti.
L’occasione più clamorosa è capitata sui piedi del talentuoso “Slot” Machin, che si involava verso la porta veneta ma non è riuscito ad insaccare, con il pallonetto alto sopra la traversa.

Nella ripresa il ritmo è calato e di conseguenza anche le emozioni sono scemate, tuttavia il Chievo ha avuto la sua buona chance con il centravanti Djordjevic che non è riuscito a finalizzare l’opportunità che gli è capitata.
Il Pescar rispondeva con Maniero ma sena incidere, quindi girandola di cambi ma il punteggio rimaneva immutato fino al termine; nel dopo gara il patron Sebastiani ha ribadito ai microfoni che arriverà un bomber nel mercato di gennaio, quello che fino ad oggi è mancato alla squadra biancazzurra.

Pescara – Chievo 0-0
Pescara: Fiorillo; Ciofani, Scognamiglio, Drudi, Masciangelo; Busellato (dal 28′ st Melegoni), Palmiero, Kastanos; Machin (dal 32′ st Di Grazia), Galano; Maniero (dal 43′ st Bocic). A disposizione: Kastrati, Del Grosso, Bruno, Brunori, Bettella, Vitturini, Crecco, Zappa, Borrelli. All. Zauri.

Chievo: Nardi; Dickmann, Vaisasen, Cesar, Frey; Segre, Di Noia (dal 24′ st Esposito), Garritano, Vignato, Pucciarelli (dal 15′ s.t. Giaccherini), Djordjevic (dal 41′ s.t. Rodriguez). All. Marcolini.

  •   
  •  
  •  
  •