Lega Pro: scaduti i termini per il ripescaggio, ecco chi sono le squadre ad aver fatto domanda

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Sono 16 le squadre che hanno presentato la domanda di ripescaggio in Lega Pro, entro la scadenza. Si tratta di Racing Club (ex Lupa Castelli Romani), Melfi, Lupa Roma, Albinoleffe, Pro Patria, Fano, Fondi, Olbia, Forlì, Cavese, Taranto, Reggina, Monza, Rieti, Lecco e Vibonese. Quelle di Pro Patria e Rieti però sarebbero incomplete. Non sono mancate le sorprese, con le rinunce dell’ultim’ora di Grosseto, Campobasso e Cuneo.
Prime ripescate: La graduatoria delle aspiranti ripescate è composta da tre fasce. Nella prima ci sono le retrocesse e le vincitrici dei playoff di Serie D che dovranno alternarsi. Il Melfi, la Lupa Roma ed il Racing Club (che ha preso il titolo sportivo della Lupa Castelli Romani), sembrano in pole position. Tre posti andrebbero quindi alle retrocesse con l’interrogativo Racing Club.

Dai playoff alla Lega Pro. Sicuri di un posto tra i professionisti appaiono il Fano, il Fondi e l’Olbia, mentre la Cavese ha problemi con lo stadio.

Seconda fascia. Crescono quindi le chance per chi è in seconda ed in terza fascia. Il Forlì è in pole position, appena dietro l’Albinoleffe che è già stato ripescato e che in questo primo giro finirà in ultima posizione, comunque sempre ben piazzato.
Al contrario il Campobasso e il Grosseto hanno rinunciato, alimentando le speranze dei club di terza fascia. Quasi dentro la Reggina ed il Taranto, dietro la Vibonese che precede il Rieti.

Nei prossimi giorni la Figc e la Covisoc esamineranno la documentazione presentata dai club e il 4 agosto sarà emesso il verdetto definitivo, sulle squadre ripescate in Lega Pro

  •   
  •  
  •  
  •