Lega Pro: tutte le panchine ufficiali e la situazione delle società in difficoltà

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Si stanno quasi sistemando tutte le caselle delle panchine di Lega Pro, solo alcune squadre sono senza allenatore, le situazioni drammatiche sono quella del Martina e del Bellinzago, che non hanno fatto nemmeno l’iscrizione, la terza società in grossa difficoltà sembra essere il Lanciano.
Situazioni da risolvere ma in regola fino ad ora quelle di Siena, Ancona, Casertana, mentre la Carrarese dovrebbe farcela; la situazione a Pavia è invece molto preoccupante.

Ecco nel dettaglio tutte le panchine:
Pordenone: Bruno Tedino (confermato).
Bassano Virtus: Luca D’Angelo (nuovo).
Alessandria: Piero Braglia (nuovo).
Padova: Oscar Brevi (nuovo).
Cremonese: Attilio Tesser (nuovo).
Reggiana: Leonardo Colucci (nuovo).
FeralpiSalò: Antonino Asta (nuovo).
Pavia: Situazione societaria difficile, allenatore ancora in alto mare.
SudTirol: William Viali (nuovo).
Renate: Luciano Foschi (nuovo).
Giana Erminio: Cesare Albé (confermato).
Lumezzane: Antonio Filippini (confermato).
Pro Piacenza: Fulvio Pea (nuovo).
Mantova: Luca Prina (confermato).
Maceratese: Federico Giunti (nuovo).
Ancona: ?
Carrarese: Andrea Danesi?
Robur Siena: Si aspetta il passaggio delle quote societarie da Ponte a Durio, allenatore da definire.
Pontedera: Paolo Indiani (confermato).
Teramo: Lamberto Zauli (nuovo).
Arezzo:  Stefano Sottili (nuovo).
Tuttocuoio: Luca Fiasconi (confermato).
Santarcangelo: Michele Marcolini (nuovo).
Lucchese: Giuseppe Galderisi (confermato).
Pistoiese: Gianmarco Remondina (nuovo).
Prato: Leonardo Acori (nuovo).
Rimini: Iscrizione effettuata ma incompleta. Se si risolveranno i problemi societari, si procederà con la scelta del nuovo allenatore.
Foggia: Roberto De Zerbi (confermato).
Lecce: Pasquale Padalino (nuovo).
Casertana: Altra situazione delicata a livello societario. Incocciati?
Cosenza: Giorgio Roselli (confermato).
Matera: Gaetano Auteri (nuovo).
Fidelis Andria: Giancarlo Favarin (nuovo).
Messina: Valerio Bertotto (nuovo).
Paganese: Gianluca Grassadonia (confermato).
Juve Stabia: Gaetano Fontana (nuovo).
Catanzaro: Alessandro Erra (confermato).
Akragas: Lello Di Napoli (nuovo).
Catania: Pino Rigoli (nuovo).
Monopoli: Diego Zanin (nuovo).
Martina Franca: Iscrizione alla Lega Pro non effettuata.
Virtus Lanciano: Altra società con molte difficoltà, la famiglia De Maio ha deciso di lasciare, da vedere se in tempi così stretti si riuscirà a vendere, c’è il rischio di ripartire dalla D.
Livorno: Claudio Foscarini (nuovo).
Modena: Simone Pavan (nuovo).
Como: Fabio Gallo (nuovo).
Sporting Bellinzago: Iscrizione alla Lega Pro non effettuata.
Venezia: Filippo Inzaghi (nuovo).
Parma: Luigi Apolloni (confermato).
Piacenza: Arnaldo Franzini (confermato).
Gubbio: Giuseppe Magi (confermato).
Sambenedettese: Ottavio Palladini (confermato).
Viterbese: Federico Nofri Onofri (confermato).
Virtus Francavilla: Antonio Calabro (confermato).
Siracusa: Andrea Sottil (confermato).

Molti allenatori nuovi, in netta minoranza i confermati rispetto alla scorsa stagione, molti allenatori anche di nome che parteciperanno alla terza serie italiana, i più “famosi” tra gli ex calciatori, sicuramente Inzaghi, Apolloni, Sottil, Bertotto e Giunti, oltre a molti altri.
L’intenzione è quella di portare il format della Lega Pro a 60 squadre, impresa ardua al momento, infatti sono 51 o al massimo 52 le squadre che dovrebbero partecipare alla prossima Lega Pro al momento, quindi teoricamente sono ancora molti gli allenatori da individuare, non sarà semplice individuare le squadre da ripescare, infatti tutte quelle con ranking più alto, per vari motivi probabilmente non faranno la domanda di ripescaggio, forzando molto la situazione, si potrebbe attingere a grandi squadre di serie D con piazze storiche e grande pubblico, come per esempio Reggina, Triestina, Taranto, Grosseto, ma si dovrà aspettare dopo la metà di Luglio.

  •   
  •  
  •  
  •