Lega Pro Girone C, il programma della terza giornata, spicca Matera-Cosenza

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

lega proLega Pro girone C, domenica 11 settembre si disputa la terza giornata, diamo uno sguardo alle partite che compongono il prossimo turno. Tre incontri sono in programma nel pomeriggio alle 16:30 mentre i restanti match si disputeranno in serata alle 20:30. Da notare che la gara Catania-Fondi è stata rinviata al 28 settembre. Ecco nel dettaglio la presentazione della gare della prossima giornata di Domenica 11 Settembre :

Akragas-Reggina, ore 16.30

Tra le gare più attese del terzo turno del girone C della Lega Pro è da annoverare senza dubbio il match inedito tra l’Akragas e la Reggina che si sfidano per la prima volta in assoluto nella loro storia in una sfida dal sapore di derby vista la vicinanza tra le due regioni Sicilia e Calabria. I padroni di casa guidati da mister Di Napoli sono a caccia della prima vittoria stagionale ma devono evitare di ricadere nei cali di tensione delle prime due giornate di campionato che ha visto gli agrigentini passare prima in vantaggio sia contro la Vibonese che col Lecce per poi farsi puntualmente rimontare e recuperare dagli avversari.

Catanzaro-Fidelis Andria, 16.30

Le due compagini sono ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale dovendo tralaltro riscattare un avvio di campionato al di sotto delle aspettative. Inizio disastroso per le “aquile” già costretti ad esonerare due allenatori (Erra e Spader) con zero punti in classifica dopo le sconfitte patite rispettivamente per 3-0 nel derby col Cosenza e per 1-0 con la matricola Virtus Francavilla. Il neo allenatore Somma è già chiamato al riscatto e per l’occasione recupera Baccolo, Bensaja e Patti; indisponibili invece lo squalificato Roselli e probabilmente Sarao e Sabato. Alla ricerca della svolta la Fidelis Andria ferma ad un solo punto in classifica dopo la sconfitta subita all’esordio per 2-1 con il Foggia e il pareggio casalingo per 0-0 col Catania. Cinque infine i precedenti tra le due squadre con ben 4 pareggi a reti inviolate per 0-0 e un solo successo dei padroni di casa del Catanzaro per 4-0.

Melfi-Lecce, 16.30

I salentini di Padalino vanno a caccia del terzo successo consecutivo nel campionato di Lega Pro ma dovranno fare i conti con un ostico Melfi che cercherà di fermare una delle squadre favorite per la vittoria del campionato. Lecce a punteggio pieno in classifica che ha confermato le aspettative della vigilia superando 2-1 il Monopoli e 4-1 l’Akragas, trascinato dai suoi bomber Caturano e Torromino, entrambi già a quota 3 gol in vetta alla classifica dei cannonieri. Avvio agrodoloce invece per il Melfi che dopo la vittoria nella partita inaugurale per 1-0 contro la Casertana, è incappata in una netta sconfitta contro la Juve Stabia per 4-0 che ha ridimensionato le ambizioni dei ragazzi di Romaniello in Lega Pro. Indisponibile per squalifica Gragnaniello. Sonoi 4 i precedenti tra le due squadre con due vittorie per i salentini, una del Melfi e un pareggio lo scorso anno al Via del Mare.

Foggia-Vibonese ore 20.30

Match di alta classifica in programma domenica sera per il girone C della Lega Pro, allo Stadio Zaccheria quello tra il Foggia e la Vibonese. I Satanelli di Stroppa tra i favoriti alla promozione in cadetteria sono a punteggio pieno in classifica frutto di due vittorie per 2-1 con la Fidelis Andria e il Siracusa. Protagonista delle prime due giornate senza dubbio l’attaccante dei diavoli rossi Stefano Padovan candidato ad un posto da titolare dopo aver realizzato due reti in due gare, entrambe entrando dalla panchina nella seconda parte di ripresa per la gioia dei tifosi che sognano di aver trovato subito l’erede del bomber della passata stagione Iemmello, in attesa di veder giocare il neo acquisto Mazzeo. Buon inizio di stagione anche per la matricola Vibonese che dopo aver pareggiato 1-1 ad Agrigento ha sconfitto per 1-0 il Fondi salendo in classifica a quota 4 punti a ridosso delle capoliste Foggia e Lecce. Nessun precedente recente tra le due formazioni.

Matera-Cosenza, 20.30

Big match del girone c di Lega Pro allo Stadio XXI Settembre-Franco Salerno tra il Matera ed il Cosenza. Padroni di casa partiti molto bene sotto la guida dello specialista delle promozioni mister Auteri con 4 punti in classifica dopo il pareggio 1-1 a Taranto e la vittoria per 2-1 contro la Paganese grazie ai gol di Armellino e Stendardo; battuta di arresto a sorpresa invece per il Cosenza che dopo la vittoria convincente nel derby contro il Catanzaro della prima giornata è stato sconfitto in casa 1-0 contro la matricola Taranto. Quattro infine i precedenti tra le due squadre con tre vittorie a favore dei cosentini e una per il Matera.

Messina-Virtus Francavilla, 20.30

Tre punti per entrambe col Messina che ha battuto 3-1 il Siracusa per poi essere sconfitto per 2-0 nel derby con la Reggina nelle prime due giornate del girone C di Lega Pro. Il mister Marra per i padroni di casa punta al massimo della posta in palio anche se mancheranno Milinkovic per squalifica e Rea per infortunio. Un solo match disputato invece per la matricola Francavilla che ha battuto 1-0 il Catanzaro al debutto grazie al gol di De Angelis. Squalificati Alessandro e De Toma.

Monopoli-Juve Stabia, 20.30.

Tre punti all’attivo per il Monopoli in questo avvio del girone C della Lega Pro, battuto all’esordio 2-1 dal Lecce e vittorioso alla seconda giornata per 1-0 sul terreno di gioco della Casertana. Identico punteggio in classifica per la Juve Stabia che prima ha perso 3-1 a Catania e poi ha travolto per 4-0 il Melfi grazie alla doppietta di Izzillo e ai gol di Liotti e Del Sante.

Paganese-Casertana, 20.30

Dopo i tanti problemi societari e l’ammissione per il rotto della cuffia alla Lega Pro la Paganese è scesa in campo perdendo 2-1 a Matera con una prestazione comunque positiva contro una delle squadre favorite del campionato. In settimana a completare l’organico sono arrivati nuovi giocatori come l’ex Milan Mauri, l’ex Juve Stabia Maiorano e Celiento dal Lumezzane. Disastroso avvio invece per la Casertana ancora a zero punti in classifica dopo aver perso 1-0 prima con il Melfi e poi col Monopoli.

Taranto-Siracusa, 20.30

Ottima partenza per la matricola Taranto nella Lega Pro che alla prima giornata ha fermato sull’1-1 il temibile Matera di Auteri per poi sconfiggere per 1-0 il Cosenza nel match successivo, espugnando il Vito Marulla. Ora gli uomini di Papagni cercano un altro successo contro un Siracusa ancora a zero punti in classifica partito male dopo la promozione dalla Serie D, sconfitto 3-1 a Messina e 2-1 col Foggia.

  •   
  •  
  •  
  •