Coppa Italia Lega Pro: Il Lecce elimina la Virtus Francavilla Calcio ai rigori

Pubblicato il autore: Emiliano Di Presa Segui

coppa_italia_lega_proE’ andato in scena allo stadio Giovanni Paolo II di Francavilla Fontana il remake dello storico derby pugliese tra la Virtus Francavilla Calcio e il Lecce. Dopo la sconfitta nello storico derby di campionato per 3 a 0, la Virtus Francavilla  Calcio vuole riscattarsi davanti all’ottima cornice di pubblico presente allo stadio per supportare la squadra. Dal canto suo il Lecce vuole ripetere l’ottima prova di Domenica nonostante l’ampio turnover proposto dal tecnico Padalino.
Mister Antonio Calabro opta per poco turnover e schiera: Casadei, De Toma, Idda, Gallù, Albertini, Prezioso, Triarico, Abruzzese, Alessandro, Finazzi, Abate. Al contrario del collega francavillese il tecnico dei salentini, opta per un grosso turnover con la coppia-gol Caturano e Torromino lasciata a riposo. Mister Padalino schiera cosi: Gomis, Contessa, Cosenza, Monaco, Vutov, Capristo, Vinetot, Maimone, Fiordilino, Persano, Rosafio.
Coppa Italia Lega Pro: Il Lecce elimina la Virtus Francavilla Calcio ai rigori – La Partia:
Il Lecce sceso in campo senza molti titolari parte subito bene e al 18′ passa in vantaggio con Vutov al termine di una splendida azione. I padroni di casa subiscono il contraccolpo e lasciano l’iniziativa agli ospiti che tuttavia non creano problemi al portiere Casadei e si limitano a controllare il ritmo della gara. Nella ripresa però la partita cambia, entra nelle fila della Virtus Francavilla Calcio, Galdean che sostituisce uno spento Triarico. Il centrocampista romeno illumina il gioco del Francavilla che a poco a poco prende coraggio creando alcune palle-gol nitide con Abate che però non riesce a concretizzare per due volte da solo davanti a Gomis. Cresce la squadra di Calabro, e anche il volume sugli spalti, dove i tifosi apprezzano lo sforzo dei propri beniamini.  E’ ancora Galdean a dare la scossa con una conclusione da fuori che chiama Gomis ad un grande intervento. Il gol, però, era nell’aria ed arriva proprio al 90′ con Idda che sfrutta una magistrale traiettoria disegnata da Galdean, migliore in campo dei suoi, ed è 1 a 1. Si va cosi ai tempi supplementari dove le squadre, molto stanche cercano di vincere senza rischiare troppo e cosi si arriva ai calci di rigore. Parte per primo il Lecce con il suo portiere Gomis che però si fa ipnotizzare dal collega francavillese.  Si procede spediti con tutti i rigoristi Drudi, Persano, Tsonev, Vutov per il Lecce e De Angelis, Abruzzese, Nzola, Galdean per la Virtus Francavilla Calcio che calciano in maniera impeccabile fino al quinto ed ultimo rigorista francavillese, Abate che conclude la sua pessima giornata calciando il rigore della vittoria sul palo. Parità quindi, si va al oltranza dove il Lecce si porta avanti grazie al rigore realizzato da Ciancio e dove l’errore del francavillese doc Gallù regala al Francavilla una sconfitta immeritata per quanto espresso nell’arco dei 90′ minuti. Resta l’amaro in bocca per i biancazzurri, ma anche la consapevolezza di aver fatto soffrire una squadra, anche se ampiamente rimaneggiata, candidata alla promozione alla serie B. Per il Lecce, invece, la seconda vittoria consecutiva con il Francavilla, che li regala il passaggio del turno e la sfida al Matera per un big match tutto da seguire.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: