Teramo Calcio – Feralpisalò termina a reti inviolate

Pubblicato il autore: Mario Quartapelle Segui

Teramo – 5 ottobre 2017
Partita Teramo Calcio – Feralpisalò
Si conclude a reti inviolate la settima giornata di campionato del girone B di serie C tra Teramo Calcio e Feralpisalò, disputata in una bella giornata di sole al Gaetano Bonolis di Teramo.
Teramo privo di Tulli infortunato.
Con questo pareggio il Teramo si porta a quota 6, mentre la Feralpisalò a quota 9 punti.
Domenica prossima, 8 ottobre, dura trasferta del Teramo a Bassano contro l’attuale capolista.
A detta di molti, i migliori in campo sono stati: per il Teramo Soumarè e De Grazia. Per il Feralpisalò, Voltan e Livieri.

Primo Tempo
Inizia il primo tempo e subito si fa notare al 3′ minuto il Teramo con un tiro di Foggia che sibila sopra la traversa.
Tuttavia durante la prima frazione di gioco è netto il predominio territoriale del Feralpisalò.
Gli ospiti sono andati anche vicino al gol in tre occasioni: al 16′ con Voltan che sfiora la sfera davanti a Calore, al 25′ minuto cogliendo l’incrocio dei pali con Guerra, complice un’involontaria deviazione di Caidi e al 27′ con un tiro da fuori area di Guerra che impensierisce seriamente il portiere Calore.
Da rimarcare anche una punizione dal limite dell’area di rigore finita senza esito.
Per il Teramo particolarmente rilevante un tiro di Varas che al 24 minuto, in un azione di contropiede, calcia fuori da ottima posizione.

Secondo Tempo
Il secondo tempo inizia con il Feralpisalò che sostituisce il portiere Caglioni, colto da dolori all’addome.
Teramo cambia volto nel secondo tempo e spinge con maggiore convinzione.
Particolarmente in luce Soumarè che in due occasioni sfiora il gol: al 53′, con astuzia, rubando il pallone a Emerson si incunea nell’are avversaria, rimette al centro ma nessun attaccante del Teramo riesce ad approfittarne; un minuto dopo fa partire un fendente da fuori area respinto con bravura dal portiere Livieri.
Al 70′ Varas da dentro area calcia in alto.
Ci prova Voltan dalla distanza al 74′. Palla bloccata da Calore.
Grande occasione per il Feralpisalò al 76′: Guerra si invola sulla sinistra e rimette al centro per Voltan che conclude debolmente fra le braccia di Calore.
Al minuto 79′ punizione dai 28 metri sfruttata nel peggiore dei modi dal Teramo.
All’85’ De Grazia fa partire un bolide e il portiere devia in angolo.
La partita si conclude con due occasioni del Teramo: all’86’ Sales fa partire un forte tiro da fuori area che si alza sopra la traversa. Al 90′ dialogano bene Barbuti e Bacio Terracino con conclusione di quest’ultimo di poco a lato.
Dopo quattro minuti di recupero, l’arbitro Gariglio Matteo fischia la fine della partita.

TERAMO CALCIO
(3-5-2): Calore, Caidi (VK), Speranza (K), Altobelli; Ventola, Varas (80’ Paolucci), De Grazia, Ilari (80’ Amadio), Pietrantonio (80’ Sales); Foggia (68′ Bacio Terracino) , Soumarè (61′ Barbuti)
Allenatore: Asta

FERALPISALO’ (4-3-1-2): Caglioni (50′ Livieri), Vitofrancesco (77’ Martin), Alcibiade, Emerson (K), Parodi; Magnino, Capodaglio (68′ Dettori), Staiti; Voltan (77’ Marchi); Guerra (VK), Jawo (68′ Luche)
Allenatore: Serena

Direttore di gara: Sig. Gariglio Matteo di Pinerolo (TO)
Assistenti: Sig. Mandi Giuseppe di Nocera Inferiore  (SA), Sig. Parrella Giuliano di Battipaglia (SA)

Note: Ammoniti: 9′ Staiti (F), 11′ Varas (T), 60′ Ventola (T) 78′ Alchibiade (F)
Spettatori 1165, Angoli 3-3, Recupero 1′ (Pt) – 4′ (St)

  •   
  •  
  •  
  •