Serie C, 25^giornata: Monopoli a valanga sul Catania, bene il Trapani, il Lecce pareggia a Lentini

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui


La 25a giornata del girone C del campionato di Serie C, ha regalato una domenica entusiasmante con risultati inaspettati e altamente spettacolari. Il Catania di Cristiano Lucarelli viene umiliato dal Monopoli per ben 5 reti a 0, mettendo a rischio la posizione dell’allenatore livornese sulla panchina siciliana. I biancoverdi, dopo una fase di studio del match, stordiscono i siciliani con la rete di Salvemini al 32′ e 4 minuti dopo, il raddoppio di Genchi. La squadra di Lucarelli, incapace di reagire, subisce le offensive dei ragazzi di mister Scienza, che abbattono il muro di quella che fino ad oggi era la miglior difesa del campionato. Sounas, Longo e Mangni, mandano in estasi i pugliesi realizzando la “manita” che costa ai siciliani sconfitta e squadra in ritiro. La debacle del Catania fa comodo al Lecce, che, sul campo di Lentini, contro la Sicula Leonzio, pareggia 0-0, restando saldamente al comando della classifica a sette lunghezze dai siciliani. Si avvicina al Catania, il Trapani di Alessandro Calori, che, tra le mura amiche, batte la Paganese per 4 reti a 1 avvicinandosi a meno 5 punti dai cugini siciliani, con una partita in meno da giocare. In chiave salvezza vincono entrambe in trasferta, il Bisceglie a Castellamare contro la Juve Stabia per 2-0, e la Casertana contro la Virtus Francavilla per 1-0. Negli altri match di giornata, RendeFondi 3-0, AkragasCatanzaro 1-2 e MateraSiracusa 2 – 0.

Leggi anche:  Dove vedere Palermo Turris streaming e diretta Tv Serie C

Domani sera, scenderanno in campo per un derby tutto calabrese, il Cosenza e la Reggina.

CLASSIFICA SERIE C – GIRONE C ALLA 25^GIORNATA
56 Lecce, 49 Catania, 44 Trapani*, 39 Siracusa, 38 Rende*, 37 Monopoli e Matera, 35 Cosenza*, 33 Juve Stabia*, 32 Francavilla, 31 Catanzaro, 30 Sicula Leonzio* e Bisceglie*, 27 Reggina*, 26 Casertana*, 23 Fondi e Paganese, 20 Andria*, 11 Akragas. *UNA PARTITA IN MENO

  •   
  •  
  •  
  •