Reggina, Taibi: «non vedevo l’ora di tornare a Reggio»

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui

Massimo Taibi si presenta alla stampa nelle vesti di nuovo direttore sportivo della Reggina Calcio. Il palermitano, dunque, ritorna nella città dello Stretto dietro una scrivania dopo una stagione e mezza in cui ha difeso i pali della porta amaranto nella massima serie. Per lui 50 presenze ed 1 rete con la Reggina, quella segnata all stadio Granillo all’Udinese il 1° Aprile 2001.

CONFERENZA STAMPA TAIBI – Di seguito le dichiarazioni dell’ex dirigente del Modena durante la sua conferenza stampa: “Sono contento di essere rientrato. Non era mia intenzione parlare prima della firma, mancare di rispetto a qualcuno. Ci tengo a ringraziare il presidente, il figlio Giuseppe e il direttore Giusva che hanno creduto in me. Adesso tocca a me ripagare la fiducia. Vorrei che tutti noi facessimo squadra, e io mi batterò per questo. Se saremo onesti e trasparenti andremo lontano. Ho amato questa maglia, sono 17 anni che porto dentro un malessere e da 17 anni non vedevo l’ora di tornare. Come tanti anni fa ci ho messo la faccia, la rimetto anche oggi. Ho ricevuto tante richieste, è vero: erano anche più vantaggiose economicamente, ma volevo Reggio Calabria. Per quanto riguarda Savoldi, ho parlato con il presidente di alcuni giocatori che hanno fatto la storia della Reggina e vorrei farne tornare quanti più possibili. Vorrei invogliarlo a tornare. Abbiamo un allenatore sotto contratto. Io ho la mia idea di calcio, ma prima di ogni decisione parlerò con l’allenatore che la Reggina ha sotto contratto, e con lui ho un appuntamento a metà maggio”.

Leggi anche:  Virtus-Francavilla-Bari streaming e diretta tv Antenna Sud? Dove vedere Serie C

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: