Pontedera-Entella, recupero serie C girone A: i liguri a caccia della quarta vittoria consecutiva

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Una partita molto importante Pontedera-Entella, che si giocherà stasera, lunedì 12 ottobre 2018, alle 20:30 allo stadio Ettore Mannucci. La gara è uno dei tanti recuperi che andranno fatti a causa dell’inizio falsato della serie C, con la questione dei ripescaggi in serie B che è terminata solo due settimane fa. L’Entella è stata la squadra maggiormente penalizzata e che ha più partite da recuperare.

Pontedera-Entella, questione ripescaggi e polemica della Virtus Entella

Pontedera-Entella si sono incontrate una sola volta nel 2013 in coppa Italia ed i liguri hanno vinto per 1-0, dimostrandosi una squadra superiore per la categoria nella quale si trovano. Hanno lottato sino all’ultimo per il ripescaggio in serie B e sono la compagine del girone che deve ricuperare più partite di tutte.
L’Entella nel campionato 2018-2019 ha giocato la prima giornata il 17 settembre battendo il Gozzano fuori casa 3-1 e poi si è fermata in attesa della decisione della Federazione. I giocatori hanno persino minacciato uno sciopero, ma il patron Antonio Gozzi è tornato appositamente dagli Stati Uniti per convincere i suoi a scendere in campo e a rispettare le regole del nuovo presidente della Lega Pro Gabriele Gravina, che è stato irremovibile: la serie B rimane a 19 squadre e tutte le squadre di serie C avrebbero dovuto giocare il fine settimana del 3 e 4 novembre, pena sanzioni e provvedimenti disciplinari.
Dopo un tira e molla durato fino alla giornata stessa della partita, anche grazie ad un confronto con la dirigenza del Pisa, che avrebbe subito una grossa ingiustizia dopo la preparazione e il viaggio di tutto lo staff fino a Chiavari e l’annullamento della gara, il calciatori hanno deciso di scendere in campo domenica 4 e di mettercela tutta. Il Pisa è uscito sconfitto dal Comunale di Chiavari e la stessa sorte è capitata 5 giorni più tardi all’Arzachena, battuto per 1-0 tra mura amiche.
Lo staff e i tifosi stanno superando la rabbia per il mancato ripescaggio e si stanno impegnando ad affrontare questo campionato in serie C a testa alta per tornare direttamente in serie B. Stasera giocheranno fuori casa e ci si aspetta un’altra vittoria, perché le partite da recuperare sono veramente tante: in 11 giornate di campionato di serie C girone A regolare, l’Entella ne ha giocate 3 e il Pontedera 9.

Leggi anche:  Dove vedere Padova-Alessandria Serie C, streaming e diretta tv Rai Sport?

Pontedera-Entella, tutti i numeri e le probabili formazioni

La Virtus Entella ha giocato solamente quattro giorni fa battendo 1-0 l’Arzachena in casa, mentre il Pontedera ha giocato il 4 novembre scorso perdendo a casa della Pro Patria. Il Pontedera ha giocato complessivamente 9 partite e si trova in 12ª posizione a 10 punti, l’Entella è al 13º posto con 9 punti e 3 partite giocate. Il divario tecnico tra le due compagini è notevole e la squadra di Chiavari andrà al Mannucci per fare bottino pieno, tuttavia i padroni di casa non si lasceranno sottomettere tanto facilmente dal momento che non vincono una partita da oltre un mese.
Il Pontedera è anche la squadra che ha fatto meno gol di tutte, andando a segno solamente 5 volte in 11 partite, ma ha anche una delle migliori difese perché ha subito 8 reti. L’Entella in tre partite ha fatto 6 reti e ne ha subita una. Nell’ultima gara giocata contro la Pro Patria e in quella contro l’Arzachena, Pontedera ed Entella sono scese in campo con le seguenti formazioni.

Leggi anche:  Dove vedere Padova-Alessandria Serie C, streaming e diretta tv Rai Sport?

Pontedera: Biggeri, Ropolo, Borri, Benedetti Alessio, Mannini, La Vigna, Caponi, Calcagni, Magrini, Pinzauti, Tommasini. A disposizione: Sarri, Marinca, Benassai, Giuliani, Bruzzo, Raimo, Masetti, Prete. Allenatore: Ivan Maraia.
Virtus Entella: Massolo, Belli, Crialese, Mota Carvalho, Di Paola, Nizzetto, Benedetti, Pellizzer, Diaw, Adorjan, Eramo. A disposizione: Ayoub, Cleur, Zigrossi, Icardi, Petrovic, Baroni, Paolucci, Alves De Lima. Allenatore: Roberto Boscaglia.

  •   
  •  
  •  
  •