Serie C verso la ripartenza: previsto un incontro con la FIGC

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

 

Anche la Serie C prova a ripartire. Dopo aver annunciato l’intenzione di promuovere in B le prime classificate nei tre gironi del terzo campionato, ovverosia: Reggina, Vicenza e Monza, oggi alle 12:00 é previsto un incontro tra la Lega Serie C e la FIGC, con Ghirelli e Gravina ovviamente protagonisti. L’intenzione comune é quella di riprendere a giocare, anche per consentire alle squadre di conquistare sul campo I propri diritti sportivi.

Serie C, quando e come si gioca

Possibile che, per evitare che si disputino troppe gare, e che le Societá vengano dunque caricate di nuove incombenze economiche la Lega proceda alla disputa di soli playoff e playout. Una deroga che é stata concessa alle leghe dal Decreto rilancio varato dal governo. Bisognerá poi capire se la FIGC prevederá l’attuazione di un piano differente per far svolgere  le partite in piena sicurezza o si avvarrá del protocollo giá redatto per la Serie A.
In tal caso, come ha sottolineato Cristiana Capotondi, vicepresidente della Serie C, sará molto difficile per I club metterlo in atto.

Bisogna infine capire, sottolinea La Gazzetta dello Sport, se I playoff e I playout verranno disputati in maniera integrale (30 squadre complessive con fasi preliminari e Nazionali) o se si procederà a una formula piú “snella”, ammettendo meno squadre.
Si potrebbe partire a metá luglio con le gare che dovranno essere completate entro il 20 agosto.

  •   
  •  
  •  
  •