Cerci al Milan se parte Robinho. E Cairo frena

Pubblicato il autore: Valeria Izzo Segui

cerci al milan

Roma – “Alessio Cerci al Milan? Assolutamente no. Cerci interessa a diverse squadre e non solo al Milan e poi io lo vorrei tenere. Bisogna capire quali sono le intenzioni del giocatore e se è possibile trovare un accordo con lui, oppure se punta a squadre più importanti. Noi l’anno prossimo faremo le Coppe, il Milan no“. Parole e musica di Urbano Cairo, presidente del Torino, sul sogno del calciomercato Milan Alessio Cerci.

Marchetti da Sky: Cerci al Milan solo se parte Robinho

L’esperto di calciomercato di Sky Sport Luca Marchetti è intervenuto in merito alla trattativa tra i rossoneri e il Toro per Alessio Cerci. In particolare sostiene che il calciomercato Milan e il conseguente assalto a Cerci dipende dalla cessione di Robinho. Le cessioni, infatti, sono ancora le condizioni basilari per fare un mercato all’altezza. La riduzione degli ingaggi è passata attraverso l’addio di Kakà e deve continuare attraverso quelle di Matri e Robinho.

Cerci costa più di Immobile

A complicare la trattativa Cerci Milan ci ha pensato ancora Urbano Cairo che ha dichiarato che l’esterno vale più dell’attaccante passato al Borussia Dortmund. Facendo le debite intuizioni parliamo di una cifra superiore ai 20 milioni (il Borussia ne ha pagati 19 per Immobile) che il Milan dovrebbe versare nelle casse granata. Il giocatore piace ad Inzaghi e la valutazione è reputata congrua dai vertici rossoneri, motivo per cui a breve ci sarà un nuovo affondo. Pare tramontata, invece, la pista Iturbe visto che la Juventus lo ha praticamente in pugno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: