Calciomercato Roma, dalla Bosnia: “Dzeko al Chelsea? Sono solo speculazioni”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui


Il giornalista bosniaco di TV N1, Haris Mkrnonja, con un tweet ha riportato alcune dichiarazioni rilasciate da fonti particolarmente vicine ad Edin Dzeko. Queste le parole: “Non ci sono stati contatti ufficiali con il Chelsea, i giornali italiani cercano solo di vendere più copie. Sono solo speculazioni, lui vuole solo la Roma ed è stato chiaro”. Parole forti dunque, quelle riportate da Mkrnonja che seppur con toni più moderati, trovano d’accordo il mister del Chelsea, Antonio Conte che durante la conferenza stampa a chi gli chiedeva della trattativa Dzeko-Emerson Palmieri ha risposto: Dzeko? Come sapete, non è giusto parlare dei giocatori delle altre squadre. Non sono interessato alle voci. C’è il mercato in questo periodo e se accadrà qualcosa sarete i primi a saperlo“.

Il Chelsea pronto a pagare 77 milioni di sterline per Dzeko-Emerson Palmieri

Dzeko-Emerson Palmieri al Chelsea si può fare! Infatti, secondo quanto viene riportato dai tabloid inglesi, il Chelsea di Abramovich sarebbe disposto ad accontentare le richieste avanzate nella giornata di ieri dalla Roma, la quale dopo aver declinato una prima offerta dei Blues pari a circa 50 milioni di euro per entrambi i giocatori, sarebbe disposta a cedere l’accoppiata Dzeko-Emerson Palmieri solo per una cifra monstre.  Ebbene, secondo il “The Sun” e il “Daily Star”, il Chelsea sarebbe disposto a mettere sul piatto una somma che si aggirerebbe attorno ai 77 milioni di sterline, circa 90 milioni di euro (questa la richiesta della Roma). Solo con queste cifre i giallorossi sarebbero disposti a lasciar partire l’attaccante bosniaco e il terzino brasiliano. Poi, per il giornalista inglese, Simon Philips (vicino all’ambiente del Chelsea), nella trattativa non sarebbe incluso Batshuayi, sul quale ci sarebbero, invece, Siviglia e Fiorentina, dal momento che la Roma non lo potrebbe impiegare in Champions League.

Mercato Roma: il Chelsea offre 50 milioni per Dzeko-Emerson Palmieri

Continuano incessanti le voci di mercato che vedono coinvolta la Roma. Dopo i vari Strootman, Nainggolan, Alisson, El Sharawy, nelle ultime ore si è parlato di un forte interessamento del Chelsea per il terzino sinistro giallorosso, Emerson Palmieri. I Blues avrebbero offerto alla Roma una cifra prossima ai 20 milioni di euro più bonus, con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ma viste le titubanze della Roma (disposti a trattare per una cifra dai 25 milioni in su), la società di Abramovich avrebbe presentato un’offerta ulteriore che riguarderebbe, però, non solo Emerson Palmieri, ma anche l’attaccante bosniaco, Edin Dzeko. La cifra monstre di cui si parla è pari a 50 milioni di euro più il prestito di Batshuayi. Basteranno a soddisfare le richieste di Monchi? Evidentemente no. Infatti il ds giallorosso sembrerebbe disposto a chiedere un rincaro di 15 milioni, per un totale di 65 milioni di euro.

La Roma però, nonostante il rilancio, sembrerbbe disposta a trattare con il Chelsea. Certo, mentre non sorprendebbe l’eventuale partenza di Emerson Palmieri, per diverese ragioni, a lasciare di stucco sarebbe l’addio di Edin Dzeko. Probabilmente questa disponibilità a cederlo deriva anche dalle deludenti prestazioni che hanno visto protagonista negli ultimi mesi il bosniaco. Infatti Dzeko, proprio dal fantastico match giocato contro il Chelsea a Stamford Bridge, ha inanellato una serie infinita di partite dove si è reso protagonista di prestazioni opache soprattutto dal punto di vista realizzativo (in due mesi e mezzo ha siglato due gol contro Spal e Atalanta). In caso di partenza, la Roma puntebbe sul giovane Schick, il quale avrebbe finalmente la possibilià di esprimersi in quello che è il suo ruolo naturale (la prima punta). La Roma però, nonostante il momento no vissuto dal bosniaco, non sembrerebbe disposta a privarsene subito, magari a giugno, però al momento è difficile. Basta pensare all’imminente impegno di Champions che i giallorossi affronteranno contro lo Shakhtar, l’esperienza di Dzeko potrebbe essere fondamentale per la Roma.

Bisogna considerare però un ulteriore aspetto: il Chelsea potrebbe essere sottoposto a delle sanzioni dalla FIFA a causa dell’illecito ingaggio di alcuni giocatori minorenni. I Blues avrebbero violato le norme che vietano l’ingaggio di giocatori minori di 18 anni all’estero, al di fuori di quei casi in cui i genitori si stanzino nel luogo di destinazione per questioni lavorative. Per questo motivo, i Blues potrebbero essere sottoposti alla stessa sanzione che recentemente è stata inferta a Barcellona, ATL e Real Madrid, ovvero il blocco del mercato, l’impossibilità di fare acquisti. Ecco così spiegata la volontà del Chelsea di anticipare i colpi, anche a costo di uno sforzo economico importante. Da tutto ciò potrebbe trarne giovamento la Roma, nel caso in cui riuscisse a strappare al club di Abramovich una somma consistente per la cessione dei due giocatori.

  •   
  •  
  •  
  •