Mercato Roma, incassati 26 milioni più 9 di bonus: record d’entrate a gennaio

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui

BENEVENTO, ITALY - SEPTEMBER 20: Ramon Rodriguez Verdejo Monchi of Roma during the Serie A match between Benevento Calcio and AS Roma at Stadio Ciro Vigorito on September 20, 2017 in Benevento, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Il mercato di riparazione si è chiuso senza il cosiddetto “botto”. Tanti scambi, acquisti e cessioni, ma il grande nome in Italia non è arrivato. Figuriamoci alla Roma, dove il grande nome ha rischiato di andare via. Ma, tra le tante cose che si sono dette o che sono state scritte sui giallorossi, alla fine la squadra non è stata smantellata e, anzi, sono stati ceduti due calciatori ai margini del progetto che hanno fatto incassare la bellezza di 35 milioni potenziali.

MERCATO ROMA, PICCOLO RECORD CON LE CESSIONI – Grazie alla cessione di Emerson Palmieri al Chelsea per un totale di 29 milioni (20 subito più 9 di bonus legati alle prestazioni del calciatore e agli obiettivi conseguiti dai blues) e all’addio a Hector Moreno, che ha lasciato la Capitale direzione Real Sociedad per una cifra pari a 6 milioni, la Roma ha incassato 26 milioni più quei 9 di bonus. Un ricavato potenziale di 35 milioni che rappresenta un piccolo record per la proprietà americana: è l’incasso più grande nella sessione invernale di riparazione.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la nona giornata

MERCATO ROMA, JONATHAN SILVA UNICO ARRIVO – Proprio sul rush finale, i giallorossi hanno annunciato l’arrivo di Jonathan Silva, terzino brasiliano ormai ex Sporting Lisbona. Il calciatore arriva in prestito con obbligo di riscatto alla decima presenza per un totale di 6 milioni (la stessa cifra incassata da Hector Moreno). Silva andrà a ricoprire lo spazio lasciato libero da Emerson Palmieri e fungerà da vice-Kolarov. L’unico dubbio rimane legato alla sua condizione fisica: il terzino, infatti, non gioca una partita ufficiale da novembre a causa di una lesione al legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Negli ultimi giorni aveva ricominciato ad allenarsi in gruppo.

MERCATO ROMA, TANTI NOMI POCHI FATTI – I tifosi giallorossi non saranno certo soddisfatti di come si è sviluppato il mercato di gennaio della Roma: è stata tanta la paura di perdere un pezzo da novanta, più della tribolazione per un arrivo importante. Alla fine, non c’è stata né l’una né l’altra cosa e questo vale un 5 per la maggior parte dei quotidiani, ovvero, un’insufficienza piena. Nell’ultimo giorno, Monchi aveva provato a prendere Blind dal Manchester United, un calciatore capace di ricoprire più ruoli nella difesa, ma i red devils non avevano intenzione di lasciar partire il loro calciatore in prestito. Tentativo andato a vuoto anche per Aleix Vidal, che aveva il gradimento della piazza. Poi, tanti nomi accostati alla Roma sono invece finiti a vestire altre maglie.

Leggi anche:  Probabili formazioni Serie A - 10° Giornata

MERCATO ROMA, BRUNO PERES RIMANE – Era il calciatore giallorosso dato per sicuro partente, cercato in Portogallo e soprattutto in Turchia, ma alla fine Bruno Peres è rimasto nella Capitale. Il perché lo ha spiegato lo stesso terzino brasiliano attraverso un post pubblicato sui suoi profili social: “Ho deciso di restare alla Roma. Non per orgoglio personale, ma per amore verso questa maglia e questa città. Non avrei potuto lasciare in questo modo. Voglio aiutare i miei compagni, il mister e questa società a raggiungere i traguardi che questa squadra merita”. E, leggendo i commenti, tanti tifosi sono pronti a dargli l’ennesima chance per riscattarsi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,