Mercato Inter: De Vrij, nerazzurri vicini a depositare il contratto. Ausilio vuole anche Bernard

Pubblicato il autore: Aote Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 23: Sportif Director of FC Internazionale Milano Piero Ausilio looks on prior to the serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 23, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Grandi manovre, in silenzio, per il mercato dell’Inter.
In attesa di capire se la formazione nerazzurra riuscirà a centrare l’obiettivo Champions League, Piero Ausilio e Walter Sabatini lavorano sotto traccia alla ricerca di rinforzi per la prossima stagione.
Visti i ben noti paletti imposti dal Farir Play finanziario e l’apparente riluttanza del gruppo Suning ad investire, in casa nerazzurra si guarda al mercato, sempre interessante dei parametri zero.
In cima alla lista dei desideri nerazzurri resta Stefan De Vrij; l’olandese, come noto, ha già dato il suo addio alla Lazio e l’Inter sarebbe in pole position per portarlo a Milano; secondo quanto riportato da alcuni quotidiani l’accordo tra le parti sarebbe già stato trovato e mancherebbe solo il deposito del contratto in Lega Calcio.
Ultimo anno di contratto anche per lo juventino Asamoah, seguito con molto interesse come possibile rinforzo per la fascia sinistra, così come Domenico Criscito; il difensore dello Zenit di Mancini ha manifestato la sua volontà di tornare in Italia e l’Inter vigila.
Fa già parte del reparto arretrato nerazzurro Joao Cancelo: il portoghese, in estate, è stato inserito nello scambio di prestiti tra Inter e Valencia, che coinvolgeva anche Kondogbia.
Dalla Spagna filtra da tempo l’indiscrezione che vorrebbe la società spagnola pronta a versare all’Inter i 25 milioni necessari per il riscatto del francese, che in Spagna sembra rinato.
Se così fosse l’Inter sarebbe ben contenta di sborsare i restanti 10 milioni necessari per il riscatto di Cancelo, che ormai è un punto fermo della formazione di Spalletti.
Per il reparto offensivo il nome sul taccuino di Ausilio e Sabatini è quello del brasiliano Bernard dello Shakhtar; Ausilio era a Roma per seguire la sfida di Champions tra la Roma e gli ucraini e i contatti con l’entourage del calciatore sarebbero già iniziati.

Leggi anche:  Balotelli Monza, lunedì le visite mediche: SuperMario riparte dalla Serie B
  •   
  •  
  •  
  •