Mercato Juventus, pazza idea Marotta: la cessione di Pjanic per arrivare ad un top player ?

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
mercato juventus

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Mercato Juventus, la situazione attuale: la società bianconera sembra essere in stand-by dopo il rifiuto della Lazio per la cessione di Milinkovic-Savic per la cifra di 80 milioni di euro proposta dalla Vecchia Signora ed il sogno proibito Lewandowski che di fatto è una chimera, almeno per il momento.
Le richieste troppo esose da parte dei club di appartenenza impone una riflessione in seno alla dirigenza juventina: Marotta già da tempo aveva anticipato che cessioni eccellenti, almeno per la prossima sessione di calciomercato, non ce ne sarebbero state, anzi, nella lista dei partenti andavano annoverati solo coloro che chiedevano esplicitamente di andarsene.
Nell’orbita dei potenziali ceduti della formazione bianconera rientravano i vari Mandzukic, Higuain ed Alex Sandro, tra coloro che più di altri avevano un mercato e delle richieste davvero importanti. Nelle ultime ore si potrebbe profilare un’altra cessione illustre, ossia quella di Miralem Pjanic.

Mercato Juventus, la situazione del bosniaco: il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, vanta in formazione un profilo davvero insostituibile. Perché Pjanic è un centrocampista che presenta caratteristiche difficilmente assimilabili da qualsiasi altro calciatore: il bosniaco ha consentito alla Vecchia Signora di fare un importante salto di qualità nel reparto di competenza, nel quale giganteggia nel ruolo di regista o di mediano in una linea a due.
Se Pjanic era  considerato fino a qualche settimana fa punto fermo della Juventus che verrà, resta il fatto che il mercato per il bosniaco non manca e le sirene, soprattutto transalpine, con il Paris Saint-Germain che ha già fatto un sondaggio, possono di certo distogliere l’attenzione.
Il punto a sfavore della società bianconera è l’ingaggio che attualmente percepisce Pjanic: i 4,5 milioni di euro possono essere agevolmente riformulati da top club, tra i quali vanno menzionati anche Real Madrid e Barcellona che, pur senza formalizzare offerte in questo senso, hanno già messo il regista bosniaco nel mirino, pronte a sferrare l’attacco a stretto giro.

Mercato Juventus, la pazza idea di Marotta: vendere Pjanic per arrivare ad un top player ?

Mercato Juventus, cessione di Pjanic possibile ? Alla luce delle predette considerazioni, la posizione di Pjanic è quanto mai in bilico: vero è che sarà ceduto solo se lui vorrà, seguendo il diktat di recente formulato da Marotta, ma è altrettanto vero che se dovesse arrivare alla Juventus un’offerta irrinunciabile, la dirigenza di sicuro valuterà un siffatto scenario. Anche perché la valutazione del bosniaco si aggira intorno ai 70 milioni di euro: per questo motivo, la Vecchia Signora potrebbe sfruttare tale circostanza per monetizzare il più possibile.
E a rendere più concreta una simile ipotesi, c’è anche l’interessamento da parte della Juventus per Mateo Kovacic, centrocampista croato del Real Madrid, che piace molto ad Allegri e che potrebbe essere di fatto il sostituto naturale di Pjanic.

Mercato Juventus, l’indizio di Pjanic sul suo futuro: il centrocampista bosniaco nel corso della stagione ha lavorato sodo a Vinovo, senza lasciar intendere possibili desideri di partenza. Il rapporto con la società è alquanto sereno, non ci sono stati grossi problemi da questo punto di vista: tutto lascia presagire che anche la prossima stagione il “pianista” resterà all’ombra della Mole.
Qualcosa però potrebbe muoversi: se il Real Madrid decidesse di sferrare l’attacco per Pjanic, la Juventus potrebbe chiedere ai blancos la cessione di Luka Modricprofilo accostato nelle ultime ore proprio ai bianconeri. Una sorta di scambio, sull’asse Madrid-Torino, che potrebbe concretizzarsi nell’immediato.
Occhio anche al possibile tesoretto scaturente dalla cessione del bosniaco per arrivare a Christian Eriksen, altro profilo sul quale la società bianconera ha manifestato interesse.

  •   
  •  
  •  
  •