Mercato Milan, l’Atletico Madrid punta su Suso. André Silva va verso il Wolverhampton

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
MILAN, ITALY - OCTOBER 15: Andre Silva of AC Milan looks on during the Serie A match between FC Internazionale and AC Milan at Stadio Giuseppe Meazza on October 15, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Andre Silva – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Mercato Milan, André Silva verso la Premier League. Ogni giorno che passa sembra allontanarlo sempre di più da Milanello. André Silva naviga verso l’Inghilterra. Il Wolverhampton fa sul serio. Il club, neopromosso in Premier League, sarebbe pronto a investire 35 milioni di euro per il portoghese. Una destinazione che si fa sempre più probabile, anche perché Jorge Mendes ha una grande influenza sui Wolves. Il potente manager di André Silva, e di Cristiano Ronaldo, potrebbe portare più di un suo assistito al Wolverhampton. Anche se uno di questi, Joao Cancelo, però sembra preferire la Spagna o l’Italia. I soldi destinati al terzino del Valencia ora quindi potrebbero essere destinati ad André Silva. A meno che il Mondiale russo non faccia lievitare il prezzo del cartellino dell’ex Porto.

Mercato Milan, fascia girevole. L’Atletico Madrid fa sul serio per Suso. I Colchoneros avrebbero già avuto dei contatti diretti con l’agente dell’ex Liverpool. Approcci che sono stati smentiti dal club rossonero. Suso piace a Simeone. Il Cholo potrebbe perdere Griezmann e con i tanti soldi della cessione del francese può rinnovare il suo parco attaccanti. Come noto Suso ha una clausola rescissoria di 40 milioni, decisa al momento di rinnovare il contratto. Se L‘Atletico Madrid paga e lo spagnolo decide di lasciare il Milan, l’affare è fatto. Con la maglia dei Colchoneros ci sarebbe la possibilità di giocare la Champions League per Suso e di avere maggiore visibilità in Spagna. Già, perché l’ex Liverpool non ha mai praticamente giocato in patria. Arrivato giovanissimo in Inghilterra e poi dal gennaio 2015 al Milan. E questo forse l’ha anche penalizzato in ottica nazionale.

Mercato Milan, Callejon per Gattuso? Nei prossimi giorni Suso sarà una risposta all’Atletico Madrid. Nel frattempo i rossoneri non vogliono farsi trovare spiazzati da un’eventuale partenza dello spagnolo. Mirabelli ha già in mente chi potrebbe essere l’erede di Suso sulla fascia destra rossonera: José Maria Callejon. Lo spagnolo del Napoli è da tempo nel mirino del Milan. Callejon, classe 1987, ha una clausola rescissoria di 20 milioni di euro. Una cifra decisamente abbordabile e congrua per un giocatore del suo livello. L’ex Real Madrid sta bene a Napoli, ma l’addio di Sarri e l’arrivo annunciato di Verdi potrebbero indurlo a cambiare aria. D’altronde Callejon è uno di quei giocatori di esperienza richiesti a gran voce da Rino Gattuso per questa sessione di mercato rossonera.

Mercato Milan, nomi giovani per l’attacco: Morata o Werner

Mercato Milan, linea verde per l’attacco. Mirabelli ha due piani con precisi: con l‘Europa League assalto ad un grande giovane bomber, senza si punterà diritti su Falcao. In caso di prima ipotesi i nomi sono sostanzialmente due: Alvaro Morata e Timo Werner. Lo spagnolo è nei pensieri rossoneri da tanto tempo. L’ex juventino vuole lasciare Londra e il Chelsea, manda messaggi d’amore continui al calcio italiano. Su di lui c’è anche la Juventus, ma se dall’attacco bianconero non si muove nessuno è dura. Al Milan sarebbe più facile, visto che i rossoneri stanno cercando una sistemazione per Andrè Silva.

Mercato Milan, Werner nome nuovo per l’attacco. E’ giovane, segna tanto e ha gli occhi di mezza Europa addosso. Timo Werner potrebbe essere una delle rivelazione nell’imminente mondiale russo con la Germania. Segna tanto, ma è bravo anche a giocare per la squadra. In patria lo vedono già al Bayen Monaco, soprattutto se Lewandowski lasciasse davvero la Baviera. Costa tanto, almeno 60 milioni di euro. A 22 anni ha già giocato partite in Champions League, Europa League e Nazionale tedesca. Un giovane con esperienza, proprio quello che Gattuso vuole per il suo Milan. Senza Europa League sarebbe più complicato, molto più complicato arrivare  a questi due giocatori. A quel punto ci sarebbe il piano B: Falcao. Il colombiano piace, lui gradisce il Milan. C’è l’ostacolo dell’ingaggio alto, ma Mirabelli e Jorge Mendes sono bravi a trovare soluzioni. Senza Europa League dovranno farlo anche stavolta.

  •   
  •  
  •  
  •