Milan, Higuain resta il primo obiettivo di Leonardo per rinforzare l’attacco

Pubblicato il autore: FraNas Segui
TURIN, ITALY - SEPTEMBER 09: Gonzalo Higuain of Juventus FC celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Juventus and AC Chievo Verona on September 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Gonzalo Higuain resta con forza il nome principale a cui Leonardo sta pensando per rinforzare l’attacco del Milan di Gattuso per la prossima stagione. Anche Elliott sarebbe disposta a una deroga rispetto alla propria idea principale di andare sul mercato alla ricerca di profili giovani, di talento e prospettiva. Per il Pipita, però, questo veto potrebbe cadere, soprattutto considerando come un’occasione di mercato la possibilità di portarlo a Milanello. Giusto ricordare che prima dell’arrivo di Cristiano Ronaldo è stato Higuain il giocatore più pagato nel calciomercato della Serie A e che nessuno ha segnato più di lui nel nostro campionato negli ultimi cinque anni.

Un attaccante di razza, un giocatore che dentro l’area di rigore sa come fare male a ogni difesa che si trova ad affrontare. Higuain sembra fatto apposta per risolvere l’asfissia offensiva che spesso ha colpito il Milan di Gattuso nella scorsa stagione. Per questo Leonardo tiene vivi i contatti con la Juventus e con l’agente-fratello del giocatore. Certo per non farsi trovare impreparato, il nuovo direttore dell’area tecnica del Milan non tralascia piste alternative che erano state sondate nelle scorse settimane, ancora prima del cambio di proprietà. Per esempio Alvaro Morata.

Nelle scorse ore, infatti, Leonardo ha avuto un contatto telefonico con il procuratore dello spagnolo. Elliott, in linea teorica, preferirebbe il profilo di Morata a quello di Higuain per il discorso legato a età, talento e prospettive future. Per questo il Milan non molla l’attaccante del Chelsea che ha confermato anche al nuovo corso milanista la sua disponibilità e volontà di tornare in Italia, anche per motivi personali. La sua valutazione sarebbe anche superiore a quella di Higuain, mentre per quanto riguarda l’ingaggio le cifre sarebbero simili a quelle dell’argentino.

Il Milan balla sulle punte, con Higuain al primo posto nelle preferenze, ma con delle alternative pronte per non restare spiazzati se i piani non dovessero andare come previsto. Quel che sembra certo è che Elliott e Leonardo vogliano puntare su un grande attaccante come volto principale della prima stagione rossonera targata America.

  •   
  •  
  •  
  •