Calciomercato Torino: Mario Balotelli obiettivo granata, Niang possibile contropartita

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui
KIEV, UKRAINE - JUNE 23: In this handout image provided by UEFA, Mario Balotelli of Italy talks to the media during a UEFA EURO 2012 press conference at the Olympic Stadium on June 23, 2012 in Kiev, Ukraine. (Photo by Handout/UEFA via Getty Images)

Mario Balotelli – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Regna incertezza sul futuro di Mario Balotelli. Come è noto l’attaccante italiano non si è aggregato ai compagni di squadra del Nizza, respingendo la convocazione del 2 luglio scorso agli ordini del neo tecnico dei transalpini, Patrick Vieira. SuperMario continua ad allenarsi da solo nella fantastica cornice della Costa Azzurra, in attesa che il suo agente, Mino Raiola, gli faccia pervenire il nome della nuova destinazione.

Per quanto concerne la Francia, nelle scorse settimane, si era parlato di un forte interessamento da parte dell’Olympique Marsiglia, ma la compagine biancoceleste, allenata da Rudi Garcia, si appresta ad abbracciare il campione del mondo Giroud, in uscita dal Chelsea. Inoltre tale meta avrebbe sollevato l’ira dei supporters del Nizza, in quanto acerrimi nemici dell’OM. Spostando l’attenzione in Germania, il Borussia Dortmund non ha mai nascosto una spiccata predilezione per SuperMario ma al momento la fumata bianca, in tal senso, stenta ad arrivare.

Così, guardando in Italia, Balotelli non ha mai fatto mistero di gradire un ritorno in serie A e alla finestra restano a guardare due squadre: il Parma e il Torino. Negli scorsi giorni il d.s. dei ducali, Daniele Faggiano, ha avuto un incontro con Mino Raiola a Montecarlo, molto probabilmente per parlare di Balo ma non è da escludere che si siano gettate le basi per un possibile affondo verso Moise Kean, altro assistito dell’agente italo-olandese. SuperMario, ad oggi, percepisce un ingaggio di 5,4 milioni di euro, mentre la compagine emiliana potrebbe issarsi, grazie agli aiuti degli sponsor, a 2,5 milioni di euro a stagione, mentre al club transalpino metterebbe sul piatto non più di 6-7 milioni di euro. La soluzione Parma potrebbe essere gradita al calciatore in quanto troverebbe una piazza in cui indosserebbe gli abiti da leader e guida carismatica ma gli ostacoli, dal  punto di vista economico, sono piuttosto rilevanti.

Nelle ultime ore, sempre dall’Italia, è balzata un’altra pista alquanto suggestiva, ossia quella riguardante il Torino. Il club granata potrebbe cedere Niang proprio al Nizza, con Balotelli  sostituto ideale di Andrea Belotti, nome accostato negli scorsi giorni al Napoli. Urbano Cairo, però, per lasciar partire il “gallo” chiede almeno 60 milioni di euro, cifra, questa, che il club di De Laurentiis non sembra disposta a pagare, nonostante al calciatore potrebbe offrire un contratto dalla durata quinquennale da 3,5 milioni di euro a stagione. Conferme ufficiali su questa probabile trattativa non vi sono state, ragion per cui appare alquanto difficile che Belotti possa dismettere i colori granata.

L’ombra di Balotelli continua ad aleggiare, in attesa che giunga la miglior proposta o comunque quella più convincente. Di certo, al momento, vi è che SuperMario rappresenti un punto cardine nella Nazionale azzurra guidata dal c.t. Roberto Mancini, motivo per cui desidererebbe tornare in Italia al fine di mettersi in mostra, da vicino, agli occhi del tecnico jesino, suo estimatore e non di certo dell’ultim’ora.

  •   
  •  
  •  
  •