Cassano medita l’ennesimo ritorno: “Sono al 110%” Ecco le squadre dove vorrebbe giocare il barese

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui


Antonio Cassano torna a far parlare di sè. E’ passato ormai un anno da quando il  barese ha rescisso con l’Hellas Verona motivando la sua scelta di stare vicino alla famiglia. Ora avrebbe tanta voglia di rimettersi in gioco ma per ora non ha ricevuto offerte concrete da parte di società. In un intervista al “Mattino” ha dichiarato:

Sto bene con la mia famiglia, ormai le cassanate fanno parte del mio passato. Carolina e i miei figli mi hanno cambiato, ora sta a me dare il buon esempio. Certo non giocare mi manca. Comunque sto molto bene sia fisicamente, sia di testa e se sono in forma posso sempre fare la differenza: sono al 110%. E, in quanto ai piedi, in questo calcio posso giocare fino a 60 anni.” “Vorrei giocare in una squadra vicino a Genova, dove abito, perchè non riesco a vivere senza la famiglia. Ci sono cose che fanno la differenza per un uomo come accompagnare i bambini a scuola. La mia idea sarebbe giocare nel Bologna,Parma, Sassuolo e Torino. Ma anche Empoli e Cagliari. Cerco una società che punti forte su di me.”

Sulla possibilità di ritornare a Bari: ” Io con la serie B non c’entro nulla. Mi fa piacere che un uomo come De Laurentiis possa rilanciare uno storico club, la squadra della mia città dove ho esordito da calciatore. Per la serie A ci vorranno almeno 3 anni, ne avrei 39, ma l’età per me non sarebbe un problema.”

  •   
  •  
  •  
  •