Roma, Monchi tentato da due top club europei: il ds giallorosso pronto a farsi da parte

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui
BENEVENTO, ITALY - SEPTEMBER 20: Ramon Rodriguez Verdejo Monchi of Roma during the Serie A match between Benevento Calcio and AS Roma at Stadio Ciro Vigorito on September 20, 2017 in Benevento, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

In seguito ad una spettacolare stagione, quella passata, dalla Roma ci si aspettava un avvio più brillante. La squadra non è finita nel mirino delle critiche, sull’avvio pallido, ma tutto è ricaduto sulle scelte della società. Sul banco degli imputati ci finisce soprattutto Monchi. Il direttore sportivo del club romano non solo ha lasciato partire il portiere Alisson Becker, ma anche Strootman e Nainggolan. Tre elementi essenziali della rosa, dei quali già si sente la mancanza. Nelle ultime ore sono trapelate notizie di un possibile addio del ds giallorosso. Sembra, infatti, che due top club europei stiano tentando l’ex calciatore spagnolo.

Le critiche per il suo operato non sono arrivate solo in questi giorni, ma anche durante la fase intensa di mercato, soprattutto in seguito alla partenza dei big. Monchi si è sempre dichiarato positivo sul lavoro che ha svolto e che continua a svolgere a Roma, dove sta mettendo su una squadra giovane e competitiva. “Bisogna aspettare e avere pazienza, senza dubitare delle scelte fatte”, ha dichiarato prima del big match contro il Milan. Non solo, Monchi ha anche detto: “La base c’è ed è profonda, se la considerazione degli altri non è uguale, le cose possono cambiare rapidamente. Se non vinco, me ne vado“. Intanto Barcellona e Manchester United sono sulle tracce del ds e non aspettano altro che si liberi. La stagione è appena cominciata ed è presto per giudicare le scelte fatte, nonostante l’avvio di stagione ha già dimostrato le prime grosse difficoltà.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ziliani, altro attacco a Cristiano Ronaldo: "Prima ha fatto licenziare Allegri, poi con Sarri e Pirlo..."
Tags: ,