Calciomercato Milan, dubbi Higuain-André Silva: Leonardo pensa a Piatek

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Calciomercato Milan, dubbi rossoneri in attacco. In attesa di capire come e se si evolverà il mercato invernale, in casa milanista si cominciano a fare due conti per giugno. C’è più di un caso spinoso per Leonardo, a partire da Higuain. Il centravanti argentino, come noto, è in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus. Per far sì che il Pipita diventi a tutti gli effetti un giocatore del Milan, i rossoneri dovranno versare 36 milioni di euro la prossima estate alla Juventus. Cifra che corrisponde quasi al centesimo alla cifra che il Siviglia deve al Milan per il riscatto di André Silva. Gli andalusi infatti per avere definitivamente il centravanti portoghese devono versare al Milan 35 milioni di euro. Un fatto che sembrava scontato fino a qualche settimana fa, ma qualcosa si è inceppato ultimamente.

Calciomercato Milan, Leonardo pensa a Piatek. André Silva non segna in campionato dal 25 novembre e il Siviglia sembra aver rinviato la decisione a giugno. Determinante per il riscatto dell’ex Porto potrebbe essere la possibile qualificazione degli andalusi alla Champions League 2019/2020. Un po’ come per il riscatto di Bakayoko dal Chelsea. In mezzo a tanti dubbi ecco che Leonardo sta facendo le prime mosse per Piatek. Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, il club milanista avrebbe infatti messo gli occhi su Krzysztof Piatek, stella del Genoa e una delle rivelazioni più belle di questo campionato di Serie A. Ovviamente il Milan non è l’unico club interessato (piace per esempio anche a Napoli, Juventus e Inter), così come è presto per stabilire il prezzo del cartellino visto che manca ancora tutto il girone di ritorno (al momento viene valutato non meno di 60 milioni). Si vedrà.

Calciomercato Milan, Carrasco piace a Leonardo

Calciomercato Milan, pista a ostacoli per Carrasco. Il Milan continua a seguire con grande interesse Yannick Ferreira Carrasco per questo mercato invernale, ma non sarà semplice portarlo in rossonero. Come spiega questa mattina La Gazzetta dello Sport, la strada è in salita in quanto ci sono due ostacoli da superare: innanzitutto, Leonardo deve convincere il belga a ridursi di molto l’ingaggio da 10 milioni netti a stagione che guadagna ora in Cina e successivamente dovrà sperare che il Dalian Yifang accetti la formula del prestito con diritto di riscatto.

Calciomercato Milan, cassa con Borini e Calhanoglu? Per cercare di accelerare sul mercato di gennaio Leonardo potrebbe pensare a due cessioni. L’affare Borini con i cinesi dello Shenzen è sempre più tinto di giallo: un giorno è fatta e un giorno salta. Ci sono 9 milioni di euro che ballano, con anche una plusvalenza a favore del Milan. Su Calhanoglu c’è il pressing del Lipsia. L’offerta tedesca è bassa per ora: 15 milioni di euro non bastano per il turco. Ma se Paquetà ingranasse subito e i milioni aumentassero nulla è escluso. Come sempre quando è aperta la fiera del calciomercato.

  •   
  •  
  •  
  •