Calciomercato Milan, si corre ai ripari: Correa o James Rodriguez per Giampaolo

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Calciomercato Milan, rinforzi offensivi per Giampaolo? Un debutto amaro a Udine per i rossoneri. Zero gol segnati, zero tiri in porta, sconfitta e gol subito dal semisconosciuto Becao. Uno stop che forse era già nell’aria alla vigilia, quando a Milanello c’è stata la richiesta di tempo di Marco Giampaolo. Il tecnico abruzzese ha presentato una squadra senza nessun nuovo acquisto dal primo minuto. Il Milan visto alla Dacia Arena è apparso la brutta copia di quello dell’anno scorso. Giocatori fuori ruolo, poca corsa e anche poca cattiveria al cospetto di una Udinese volenterosa e tonica. Nel finale di partita Giampaolo è tornato al gattusiano 4-3-3 con Suso e Leao larghi. Proprio questa potrebbe essere la strada maestra per rialzarsi.

Calciomercato Milan, serve qualità in attacco. Dopo la sconfitta di Udine è apparso chiaro che i rossoneri hanno bisogno di maggior peso in attacco. In queste ore Zvonimir Boban è a Madrid per cercare di chiudere l’affare Correa. L’argentino dell’Atletico Madrid è in orbita Milan da diverse settimane, ma non si è trovato ancora il bandolo della matassa. Non solo Correa, Boban proverà a studiare e cavalcare l’ipotesi di un prestito per James Rodriguez, provando a lavorarci con il Real Madrid. Il dirigente rossonero può contare sull’appoggio di Jorge Mendes, che sta cercando anche una sistemazione per André Silva. A Milanello il cantiere è più che mai aperto. E sabato a San Siro arriva il Brescia, che è già a +3 sui rossoneri. Chi l’avrebbe detto.

Calciomercato Milan, Calhanoglu se ne va?

Calciomercato Milan, partenza a centrocampo? Ha giocato da regista contro l‘Udinese. Un’ammonizione e pochi lampi per il Hakan Calhanoglu. Il turco è atteso da tempo al salto di qualità, che però ancora non arriva. Nel finale di partita è tornato a giocare da mezzala, ma la benzina a quel punto era finita. C’è sempre più concreto un interessamento del Torino su di lui. I granata cercando un elemento di qualità da piazzare alle spalle di Belotti e Zaza, l’ex Bayer Leverkusen potrebbe fare al caso di Mazzarri. Fino al 2 settembre c’è sempre tempo.

Calciomercato Milan, caso André Silva. E’ stato il precario per eccellenza di questa sessione di mercato milanista. André Silva non rientra nei piani di Giampaolo, questo ormai si è capito. Il portoghese non è entrato contro l’Udinese e si cerca una sistemazione per lui. A questo punto diventa sempre più probabile una sua cessione in prestito, come avvenuto l’anno scorso con il Siviglia. Il Milan si affida al potente Jorge Mendes. In questo momento non si può fare molto altro in casa rossonera.

  •   
  •  
  •  
  •