Milan, Donnarumma dice addio?

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Il Milan si trova in una profonda fase di incertezza legata ai rinnovi dei propri giocatori. Infatti la rosa rossonera potrebbe ritrovarsi stravolta per la prossima stagione. Dopo lo stand-by del rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, anche Gianluigi Donnarumma si trova ad affrontare i problemi legati al suo futuro. Per il giovane portiere classe 1999 è arrivato il momento di scegliere se restare al Milan oppure decidere di provare una nuova esperienza. Intanto il club rossonero inizia a muoversi per capire quale sia il suo giusto successore.

Donnarumma, come rivelato anche in più interviste, si sente sempre più leader della squadra e sa di essere importante nelle mura dello spogliatoio, per questo motivo sa di dover scegliere il prima possibile cosa deciderà di fare, avendo anche un contratto che scade a Giugno 2021 e con il telefono di Mino Raiola che continua a squillare per lui. Certamente una scelta non facile per l’estremo difensore di Castellammare di Stabia. Da un lato la voglia di restare nella sua squadra del cuore, il Milan, di cui è innamorato, il club che l’ha fatto diventare grande. Il tutto con un rinnovo di contratto, proposto dal Milan, che prevederebbe una diminuzione notevole dell’ingaggio, inferiore ai 6 milioni attuali, mentre Donnarumma vorebbe almeno che venisse proposto l’ingaggio attuale.

Dall’altro lato, invece, ci sono le offerte delle big europee, pronte a ricoprire di soldi il giocatore, pronti ad investire su un giovane di 21 anni con un potenziale indiscusso e con tanti anni di carriera ancora avanti. Raiola starebbe già lavorando per trovare una soluzione giusta per il giocatore e risolvere il rebus. L’emergenza Coronavirus ha svalutato il valore di mercato, con una cifra di 30/40 milioni se il giocatore dovesse partire questa estate. Donnarumma avrà l’imbarazzo della scelta, infatti sulle sue tracce da tempo ci sono PSG, Real Madrid e, soprattutto, il Chelsea. Da tenere d’occhio anche la Juventus che non ha mai nascosto il proprio interessa e stima per il portiere rossonero.

Insomma, Donnarumma è ad un bivio: Cuore o testa. Nel 2017 il giocatore, dopo una lunga estate dove venne dato per certo partente dal Milan, alla fine scelse il cuore. Chissà che non accada ancora una volta, diventando sempre più bandiera di questo Milan.

  •   
  •  
  •  
  •