Rio Ferdinand: “Kane via per United, Juve o Real”

Pubblicato il autore: SAP Segui

Rio Ferdinand, ex bandiera del Manchester United, è tornato a parlare del futuro di Harry Kane, suo ex compagno di nazionale inglese.
L’ex difensore rispondendo ad alcune domande su Twitter ha parlato del futuro dell’attaccante che potrebbe tentare una nuova avventura per cercare di vincere qualche trofeo, obiettivo che fin qui non è riuscito a raggiungere con gli Spurs, nonostante la finale di Champions League raggiunta l’anno scorso e persa a causa del Liverpool di Jurgen Klopp.

“E’ stato tenero ma ha lanciato anche un paio di bombe. Ha aspettato che il sogno del Tottenham si realizzasse ma non è successo ed è frustrato. Restando con gli Spurs potrà anche essere ricco, ma diventerebbe ricco ovunque e lì non avrebbe niente per essere ricordato, nessun trofeo. Non può rimanere seduto a guardare, se vuole andare in un grande club deve volerlo e se non dovesse scegliere questa strada ne uscirebbe devastato. Penso che sarebbe perfetto per il rilancio del Manchester United ma credo che ci penseranno anche la Juventus e il Real Madrid, soprattutto se volessero inserire un giocatore d’esperienza per far crescere i giovani talenti”.

Un altro ex giocatore ha parlato del futuro dell’attaccante, l’ex punta del Chelsea Chris Sutton:

“Se ha l’ambizione di vincere la Premier League deve andare in un club dove ha maggiori probabilità di farlo. Tutti sappiamo che ha il desiderio di vincere qualcosa e, per farlo, deve cambiare squadra. Se Liverpool o Manchester City dovessero chiamarlo sarebbe stupido a dire di no”.

In una recente intervista proprio Kane ha aperto la porta per un eventuale addio al Tottenham, ma per sedersi al tavolo dei londinesi bisognerà presentarsi con una base d’asta di almeno 120 milioni, cifra tutt’altro che scontata e che potrebbe non bastare per accontentare il presidente Daniel Levy.
Gonzalo Higuain sarebbe, a prescindere, destinato a dire addio alla Juventus, con 8 gol all’attivo in questa stagione tra campionato e Champions, e con uno stipendio da 7,5 milioni che pesa fortemente sulle casse dei bianconeri.
Harry Kane è il sogno non troppo segreto di Fabio Paratici, ma ad ora, più difficile da raggiungere rispetto a Mauro Icardi, Timo Werner o Gabriel Jesus, tenendo conto che gli sforzi del club bianconero si concentreranno sul centrocampo: Sandro Tonali e Paul Pogba su tutti.

  •   
  •  
  •  
  •