Milik alla Juventus? Il Napoli ha pronto il sostituto: si tratta di…

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

Il tempo di Arkadiusz Milik al Napoli sembra davvero essere scaduto. Il centravanti della nazionale polacca è sempre più tentato dal richiamo delle sirene di alcune superpotenze del calcio europeo, su tutte la Juventus, che avrebbe puntato gli occhi sull’ex bomber dell’Ajax per ringiovanire il reparto avanzato. Ironia della sorte, a fargli spazio nella rosa a disposizione di Maurizio Sarri potrebbe essere proprio quel Gonzalo Higuaín che nell’estate del 2016 fu accusato di alto tradimento dai tifosi partenopei per la sua scelta di trasferirsi all’ombra della Mole Antonelliana (e con Milik a Torino giungerebbe l’ennesima conferma circa la ciclicità della storia); d’altro canto, il “Pipita” ha soltanto un ulteriore anno di contratto con la “Vecchia Signora”, che per introitare qualcosa dalla cessione del suo cartellino dovrà necessariamente sfruttare la prossima finestra di mercato. Coronavirus e giocatore permettendo: sì, perché nonostante il timore per le condizioni di salute di sua mamma e il desiderio di chiudere la carriera in Argentina, al River Plate, laddove tutto ha avuto inizio, Higuaín sarebbe intenzionato a onorare fino alla fine il suo contratto con la Juventus, come ha candidamente ammesso nelle ultime ore il padre del calciatore. Le vie del mercato, però, si sa, sono infinite…

Leggi anche:  Inter, possibile doppio colpo Nandez-Bellerin: le ultime

Milik alla Juventus: come cambierebbe l’attacco bianconero?

Con l’eventuale approdo di Arek Milik alla Continassa, Sarri si ritroverebbe un reparto offensivo certamente più “verde” in termini anagrafici, ma non da ridisegnare nella sua totalità: l’attaccante del Napoli ha infatti caratteristiche analoghe a quelle di Gonzalo Higuaín e andrebbe a rilevare, di fatto, la sua posizione nello scacchiere zebrato, agendo da centroboa pallanuotistico sui lanci lunghi e gravitando nell’area di rigore avversaria, pronto a impensierire il malcapitato estremo difensore avversario di turno. Un ruolo del tutto simile a quello rivestito da Karim Benzema nel Real Madrid nel periodo in cui Cristiano Ronaldo militava tra le fila delle Merengues; il cinque volte pallone d’oro, potendo contare sul sicuro e costante apporto del “nueve blanco”, era libero di svariare sulla corsia mancina, disponendo di maggiori varchi per le proprie incursioni verso la porta dei rivali di giornata. Un copione che potrebbe ripetersi anche in bianconero, senza dimenticare la possibilità di scommettere su un tridente con Paulo Dybala, all’insegna della… Joya.

Leggi anche:  Paris Saint Germain-Juventus: che intrigo tra due pezzi da novanta

Milik alla Juventus? Il Napoli lo sostituirebbe con…

Fermo restando che Milik possa davvero giungere in Piemonte, chiaramente il Napoli non lo lascerà partire senza prima avere trovato un sostituto. Al netto dell’acquisto di Andrea Petagna, effettuato in inverno, i campani, qualora anche Dries Mertens cedesse alle lusinghe dei club a lui interessati (Inter in pole position), potrebbero virare con decisione su un 25enne che sta ben figurando nel campionato russo. Il suo nome, secondo quanto riferito da “La Gazzetta dello Sport”, è Sardar Azmoun, di proprietà dello Zenit San Pietroburgo, con il quale, nella stagione corrente, ha messo a referto 14 reti in 29 presenze (media di poco inferiore a un gol ogni due incontri). Il nazionale iraniano costerebbe ai partenopei all’incirca 14 milioni di euro e, stando alle indiscrezioni riportate dalla “rosea”, ci sarebbero già stati i primi contatti con il suo entourage.

  •   
  •  
  •  
  •