Torino, nome nuovo per la panchina: Vagnati vuole il salto di qualità

Pubblicato il autore: Armando Areniello Segui

Il Torino sta già lavorando in funzione della prossima stagione. I granata sono stati una delle grandi delusioni di quest’annata. Partiti per contendersi un piazzamento europeo, così come successo lo scorso anno, si ritrovano in piena lotta per non retrocedere. Nel momento della sospensione definitiva del campionato, infatti, il Toro era a soli due punti dal terzultimo posto occupato dal Lecce. Una situazione delicata, che ha visto anche l’esonero di Walter Mazzarri. L’arrivo di Moreno Longo, però, non sembra aver sortito gli effetti sperati e per questo motivo al termine del campionato potrebbe esserci un nuovo avvicendamento.

Nuova idea per la panchina – Il Torino starebbe pensando ad un nuovo avvicendamento sulla panchina per la prossima stagione, soprattutto se non dovesse esserci un netto cambio di rotta da qui al termine del campionato. CairoVagnati starebbero pensando ad un nome importante per tornare a lottare per un piazzamento europeo. Si tratta dell’ex tecnico di Sampdoria e Roma, Eusebio Di Francesco. L’allenatore è in cerca di riscatto dopo l’annata fallimentare sulla panchina blucerchiata. Insieme a lui potrebbe arrivare anche il figlio Federico, di proprietà del Sassuolo ma in prestito alla Spal. La rosa granata potrebbe sposarsi alla perfezione con il modo di giocare dello stesso Di Francesco, che predilige schierarsi con il 4-3-3. E il Toro, con il possibile arrivo anche di Federico Di Francesco, avrebbe un reparto di esterni d’attacco completo e competitivo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mourinho chiama Sergio Ramos, la Roma tenta il colpo
Tags: