Alaba-Inter, il calciatore ha già incontrato la dirigenza nerazzurra due volte

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il futuro di David Alaba sembra oramai essere lontano da Monaco di Baviera. Il calciatore austriaco vuole cambiare aria e in queste ultime settimane, diverse sirene italiane stanno squillando per lui. Una di queste è quella dell’Inter. L’obiettivo di Conte è quello di acquistare calciatori di carattere, polivalenti e utili al suo 3-5-2. In quanto a duttilità, Alaba è senz’altro uno dei migliori “jolly” sul mercato. Il classe 1992 infatti, può essere impiegato come terzino, esterno di centrocampo, centrocampista davanti alla difesa o mezzala. In emergenza è possibile schierarlo anche come centrale difensivo.

Insomma, l’austriaco è un calciatore tatticamente e fisicamente preparatissimo, dotato di un gran piede che lo rende letale da fuori area e capace di fornire alle punte dei cross eccellenti. Tra le sue corde, grande corsa e resistenza. Nel Bayern Monaco, Alaba appare triste e con l‘espressione di colui che oramai non ha più niente da dire in un certo contesto. Le valige dunque sono pronte e SportMediaset ha rivelato delle novità importanti sul fronte Alaba.

Leggi anche:  Calciomercato, Torino su un attaccante del Bayern Monaco

Alaba e i due incontri con la società nerazzurra

Secondo SportMediaset, l’Inter si sarebbe già incontrata per ben due volte con Alaba a Milano. Ciò sarebbe avvenuto prima del lockdown e si sarebbe parlato di un eventuale trasferimento e dei dettagli contrattuali. La cifra da versare nelle casse bavaresi è in ogni caso esigua e ammonterebbe a 50 milioni di euro. L’ingaggio pure è un nodo da sciogliere, dato che il calciatore percepisce al momento 11 milioni di euro annui. Forse, l’operazione Alaba potrebbe coincidere con quella Perisic, caratterizzata da uno scambio tra i due + un conguaglio importante per Alaba. Qualcosa bolle in pentola sull’asse Milano-Monaco di Baviera.

  •   
  •  
  •  
  •