Juventus, ag. Mandragora: “Udinese e Juventus non hanno ancora deciso”

Pubblicato il autore: SAP Segui


Intervistato dall’emittente CalcioNapoli24, l’agente di Rolando Mandragora, Luca De Simone, ha parlato del futuro del giocatore sul quale pende una clausola per un eventuale acquisizione:

COME PROCEDE IL RECUPERO DI ROLANDO?
“L’intervento di Mandragora è andato benissimo a Villa Stuart, subito dopo ha iniziato con la riabilitazione: senza affrettare i tempi perché con infortuni simili bisogna stare attenti, ma contiamo di non perdere troppe partite all’inizio del prossimo campionato.”

NEL FUTURO DI MANDRAGORA CI SARA’ LA JUVENTUS?
“La verità è che Juventus e Udinese ancora non hanno discusso il futuro, l’opzione per la recompra è stata spostata al 30 Agosto, a prescindere dall’infortunio. Sicuramente nei primi giorni di Agosto ci incontreremo ed inizieremo a parlarne per capire quale possa essere l’opzione migliore”

LA JUVENTUS POTREBBE UTILIZZARLO COME CONTROPARTITA PER MILIK?
“La maglia del Napoli sarebbe un’emozione particolare per Rolando, già in passato ho ammesso che sarebbe una grande opportunità per lui giocare al San Paolo indossando la maglia azzurra. Non dico niente di nuovo, per carità: sarebbe bello poter ragionare sull’opzione Napoli. ma non ci sono stati contatti o sondaggi direttamente con me. Né Udinese né Juventus hanno sentito il Napoli e fino a quando non ci chiameranno, non ci sarà nulla di concreto come è successo fino ad oggi. Siamo in anticipo sulle trattative di mercato, di Napoli se ne parò prima dell’infortunio quindo ora sono cambiati anche i tempi e il contesto per parlarne. Se fosse coinvolto in questa eventuale trattativa, la dovremmo valutare ad Agosto inoltrato”

Così ha parlato Luca De Simone, agente di Mandragora, giocatore su cui la Juventus non ha intenzione di puntare ma che potrebbe essere inserito come contropartita in eventuali trattative o che, al massimo, a fine Agosto potrebbe rivelarsi un acquisto low cost per Fabio Paratici e per aggiungere un elemento al centrocampo di Maurizio Sarri.

Leggi anche:  Tardelli chiarisce: "Maradona alla Juve non sarebbe stato il genio che é diventato"

LEGGI ANCHE: “Juventus, Paratici piomba su Dzeko e Zapata”

  •   
  •  
  •  
  •