Juventus, Paratici pensa al prossimo colpo

Pubblicato il autore: Stefano Andrea Pozzo Segui


La Juventus continua a muoversi in fase di calciomercato con le idee di Fabio Paratici che sono sempre più chiare e coadiuvate dal record di 160 milioni di plusvalenze registrate durante questo esercizio economico.
L’obbiettivo è un graduale ringiovanimento della rosa col tentativo di aggiungere qualità soprattutto nella zona centrale del campo, dove l’acquisto di Arthur Melo dal Barcellona potrebbe non essere l’unico innesto che il direttore sportivo bianconero ha in mente.

Juventus: Milik in pole per l’attacco

Il prossimo colpo al quale sta lavorando Paratici dovrebbe riguardare il ruolo di prima punta, con l’identikit di un calciatore capace di coesistere con la coppia Paulo DybalaCristiano Ronaldo, abile nel palleggio e che possa prendere il ruolo di Gonzalo Higuain in questa rosa, con un salario nettamente inferiore.
La Juventus ha in mano da 4 mesi Arkadiusz Milik del Napoli, che per caratteristiche fisiche ed economiche, rappresenta l’alternativa ideale. Il polacco, con un contratto in scadenza nel 2021, rappresenta un’opportunità che Fabio Paratici non vuole farsi scappare, dipendentemente dalle richieste di Aurelio De Laurentis, che in questo momento si sente soggiogato dalla morsa bianconera e dalla volontà dell’ariete partenopeo, che nonostante l’interesse dell’Atletico Madrid del Cholo Simeone, vede solo bianconero.
Per i dirigenti bianconeri Milik sarebbe il colpo ideale, al di là dei dubbi riguardo i passati infortuni, il polacco rappresenta un giocatore giovane, forte e con un prezzo ribassato, che non dovrebbe spingersi oltre i 35 milioni circa.
Nelle ultime ore si è anche parlato dell’eventualità di inserire nella trattativa Federico Bernardeschi, ma in questo momento il patron del Napoli vorrebbe solamente soldi in cambio del cartellino.
Paratici si era anche informato dell’eventualità che il Manchester City potesse accettare l’idea di liberarsi di Gabriel Jesus, giocatore che nel 2017 ai tempi del Palmeiras ha incrociato la strada bianconera salvo poi firmare per i citizens, e che adesso di fronte alle difficoltà economiche e politiche del club inglese potrebbe decidere di lasciare il regno della Union Jack.
Per ora il club allenato da Guardiola non sembra prendere in considerazione un eventuale scambio con uno tra Douglas Costa Aaron Ramsey, ma in questo momento in casa City è tutto potenzialmente ribaltabile nel giro di pochi giorni, in quanto lunedì 13 luglio il Tribunale Arbitrale dello sport di Losanna emetterà la sentenza sull’esclusione dalle prossime competizioni europee.
Continua l’interesse per Ferràn Torres del Valencia, che Fabio Paratici ritiene essere un profilo che ricalchi la battuta di qualche mese fa del presidente Agnelli: “La Juventus è alla ricerca del Cristiano Ronaldo del futuro“.

Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese

Dopo Arthur la Juventus pensa ad un centrocampo stellare

I bianconeri sembrano non fermarsi qui, e il centrocampo potrebbe essere il reparto che ne uscirà più rimaneggiato da questo calciomercato, con alcune partenze che dovrebbero liberare altri posti, Sami Khedira Adrien Rabiot su tutti. Il campione del mondo tedesco sembra avere il futuro assicurato in MLS mentre il francese raccoglierebbe diversi estimatori in Premier League, con l’Everton di Carletto Ancelotti pronto ad offrire 25 milioni per lui.
Invece, Aaron Ramsey Blaise Matuidi sarebbero più sicuri di rimanere alla Juventus, anche se non è da escludere la possibilità che possano essere recapitate offerte per i due giocatori o possano essere utilizzati come contropartite per arrivare a qualche giocatore più costoso, e in tal caso, non sarebbero di certo considerati come “intoccabili”.
In attesa di abbracciare Arthur e Dejan Kulusevski nel mese d’agosto, i bianconeri sarebbero vigili su alcuni giocatori che potrebbero riempire il centrocampo bianconero e renderlo più vicino alle idee di Maurizio Sarri.
In questi mesi la Juventus ha sempre avuto in mano Sandro Tonali, salvo poi, decidere di optare per un profilo diverso che già abbia giocato la Champions League, e nonostante il talento del Brescia sia un calciatore di sicuro avvenire, Paratici ha preferito non versare la cifra richiesta da Cellino per non precludersi la possibilità di arrivare ad un top player in quel ruolo.

Leggi anche:  Tutte le strade portano a Parigi. O forse no?

Se le difficoltà per arrivare a Paul Pogba dovessero continuare a resistere, i bianconeri avrebbero individuato in Donny van de Beek il centrocampista ideale per completare il reparto.
Il calciatore classe ’97 dell’Ajax, però, ha nel Real Madrid e nel Manchester United degli estimatori che potrebbero fare una concorrenza spietata alla Juventus.
Nelle ultime ore si parlava anche di Thiago Alcantara come possibile obbiettivo bianconero, anche se, nelle ultime ore il centrocampista spagnolo si è avvicinato sempre più al Liverpool e potrebbe essere il prossimo acquisto dei campioni d’europa in carica.
Pertanto Paratici aspetta in attesa che si muova qualcosa in un calciomercato che sembra ancora anestetizzato dalle competizioni in corso e dalle difficoltà economiche dei club, e nel frattempo, il direttore sportivo osserva la situazione nel ruolo dei terzini, con Danilo che dopo una stagione soltanto potrebbe già far le valige.

Leggi anche:  La Juve ha messo Saul Niguez nel mirino

La Juventus e Fabio Paratici stanno preparando una rivoluzione consistente che prenderà forma in maniera evidente nel mese di Agosto.

Leggi anche: “Juventus, Paratici fa sul serio per Ferràn Torres

  •   
  •  
  •  
  •