Mercato Inter: partono Joao Mario e Asamoah

Pubblicato il autore: Sandro Caramazza Segui

mercato inter

Il mercato Inter si conclude con le partenze di Joao Mario e Asamoah. Il portoghese lascia i nerazzurri per approdare in prestito allo Sporting Lisbona, mentre l’esterno ghanese ha rescisso il suo contratto con l’Inter e, dunque, da svincolato potrà accasarsi in un’altra squadra. I dettagli del trasferimento del giocatore lusitano non sono ancora chiarissimi, ma si dovrebbe trattare di un prestito con diritto di riscatto. Inoltre, l’Inter aiuterà lo Sporting Lisbona nel pagamento dell’ingaggio del calciatore, con un terzo dei 2,7 milioni percepiti dal centrocampista. Nerazzurri che concludono dunque il loro mercato attraverso le uscite degli esuberi. Niente da fare invece per la cessione di Nainggolan al Cagliari, ne tantomeno per il ritorno di Moses dal Chelsea.

Mercato Inter, le ultime cessioni

Per Joao Mario si tratta di un ritorno al club d’origine e da dove anche l’Inter lo aveva prelevato nell’estate del 2016 per una cifra intorno ai 45 milioni di euro. Dopo i vari prestiti in giro per l’Europa, tra Inghilterra nelle file del West Ham e in Russia al Lokomotiv Mosca, per Joao Mario riecco il ritorno in patria. L’obiettivo sarà quello di rientrare nel giro della propria Nazionale, con cui peraltro era diventato campione continentale nell’estate del 2016. Dopo 53 presenze in tutte le competizioni finisce anche l’avventura di Kwadwo Asamoah con la maglia dell’Inter. Da tempo fuori dai radar nerazzurri, con l’ultima uscita datata 6 dicembre 2019 (entrato al minuto 72′ al posto di Borja Valero), l’esterno ghanese non ha mai trovato il giusto feeling con il suo ex allenatore alla Juventus, Antonio Conte. Per il classe 88′ sarà partenza definitiva o altra permanenza in A, con la Sampdoria molto interessata.

  •   
  •  
  •  
  •