Cristiano Ronaldo, ecco la risposta del Manchester United

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Quando sei considerato uno dei migliori, se non il migliore, è normale avere tutta l’attenzione attorno, specialmente se quel qualcuno si chiama Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese, classe ’85, è sempre al centro dell’attenzione mediatica, sia per cause legate alle sue gesta all’interno del rettangolo verde di gioco sia al di fuori di esso, ma anche per continui intrighi di mercato che lo vedono coinvolto. Dopo le continue voci di un possibile approdo di Cristiano Ronaldo al PSG, in queste ore è circolata la voce di un suo possibile approdo ad un suo ex club, ovvero al Manchester United. I Red Devils hanno segnato la carriera di CR7, diventando un trampolino di lancio per il suo incredibile successo, facendolo diventare quello che tutti noi conosciamo. Con la maglia dello United, il portoghese in sei stagioni ha giocato 292 partite, segnando 118 reti, e portando a casa, in particolar modo, una Champions League, una Coppa del mondo per club e tre campionati inglesi.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Cristiano Ronaldo e la verità sul suo ritorno all’Old Trafford

Un ritorno suggestivo, romantico, quello possibile di CR7 al Manchester United, che ha mandato in festa i milioni di tifosi inglesi e non, peccato che la realtà sia ben diversa. Sì, perché come riportato dal quotidiano “Manchester Evening News“, la squadra allenata da Solskjær non è interessata al ritorno di Cristiano Ronaldo. Il noto giornale riporta fonti vicine al club che smentiscono categoricamente le voci che vogliono i Red Devils sulle tracce del numero 7 della Juventus, escludendo qualsiasi tentazione e offerta formale per riportarlo dopo 11 anni ai piedi dell’Old Trafford. Il quotidiano inglese ci tiene a precisare come CR7 sia legato ai bianconeri da un contratto fino al 2022, quindi questo significa che oltre a dover soddisfare le condizioni economiche dettate dal 35enne portoghese, la dirigenza dello United dovrebbe anche versare un conguaglio alla Juventus per poter liberare il giocatore. Un’affare altamente improbabile per gli inglesi che hanno dovuto rinunciare a Jadon Sancho nella finestra di trasferimento estiva proprio a causa di problemi economici legati alla pandemia di Coronavirus che ha portato con sé una forte crisi economica. Per questo motivo le fonti del club inglese hanno voluto precisare quanto uscito sui giornali in queste ore, spegnendo definitivamente qualsiasi ritorno di fiamma per Cristiano Ronaldo.

  •   
  •  
  •  
  •