Belotti o Vlahovic? Il Milan ha deciso: ecco chi sarà il nuovo centravanti rossonero

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

milan vlahovic
PER IL MILAN VLAHOVIC ERA L’ALTERNATIVA A BELOTTI: ORA MALDINI HA DECISO – Torino e Fiorentina sono tra le più grandi delusioni di questa stagione. Ancora una volta, viola e granata stanno disputando una stagione al di sotto delle aspettative: se per la società di Commisso la salvezza sembra più vicina, per quella di Cairo ci sarà invece ancora da sudare (ecco il calendario delle squadre in lotta per la salvezza). I due uomini sui quali però Nicola, tecnico del Toro, e Iachini, allenatore viola, possono sempre contare sono Belotti e Vlahovic, veri baluardi offensivi delle due squadre e assoluti protagonisti in questa stagione. Sono 11 le reti fin qui realizzate dal Gallo, addirittura 13 quelle del serbo classe 2000: su entrambi ha, da tempo, messo gli occhi il Milan. Maldini, conscio del fatto che Ibra non è certamente infinito, sta ragionando sui profili dei due calciatori: la prima scelta doveva essere Belotti, ma Vlahovic sembrerebbe ora in vantaggio.

Milan Vlahovic, il serbo “sorpassa” Belotti nelle preferenze di Maldini: costa almeno 40 milioni di euro

Zlatan Ibrahimovic, per quanto stia disputando una grande stagione, non è certamente immortale. Per questo, Paolo Maldini e la dirigenza rossonera si stanno da tempo guardando intorno per trovare un degno sostituto dello svedese. I nomi forti sul piatto sono sempre stati quelli di Andrea Belotti, capitano e bandiera del Toro, e Dusan Vlahovic, ventenne serbo della Fiorentina. Visto che le squadre proprietarie dei cartellini dei due centravanti sono in grande difficoltà dal punto di vista dei risultati (soprattutto il Torino è ancora seriamente a rischio retrocessione), il Milan è pronto a fiondarsi su uno dei ragazzi nel caso in cui volessero lasciare la propria squadra. Finora, Belotti era sempre stato l’indiziato numero 1, ma ultimamente sembra essere decisamente aver preso forza il nome di Vlahovic.
Classe 2000, 13 reti in Serie A, Vlahovic ha rifiutato il rinnovo proposto da Commisso: attualmente prende 400mila euro, la proprietà italo-americana è arrivata fino a 1,2 milioni fino al 2025. Il costo del suo cartellino è intorno ai 40 milioni, ma se dovesse chiudere oltre i 16-17 gol è chiaro che il suo prezzo potrebbe ancora lievitare. Il Milan però ci pensa, e in estate potrebbe fare un tentativo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juve Kulusevski: "Sapevo che non sarebbe stato facile, Pirlo è tranquillo"