All’Atalanta serve per forza un altro attaccante? Reparto abbondante (e occhio a Miranchuk)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta si sta muovendo in maniera molto dinamica sul mercato: dal portiere alla difesa fino ad arrivare anche all’attacco. Il nome che viene sempre più accostato alla corte nerazzurra è sicuramente quello dell’attaccante del Sassasuolo Jeremie Boga, con una valutazione che si aggira sui 40 milioni di euro: cifra che i bergamaschi tenteranno in tutti i modi di abbassare tra bonus e possibili contropartite tecniche. Al di là di ciò, analizzando la rosa attuale, all’Atalanta serve veramente un attaccante in più oppure può essere definito una ciliegina sulla ciliegia? Specialmente se la soluzione è già in casa da mesi.

Nonostante Ilicic sia pronto a partire (direzione Lazio), il parco attaccanti dell’Atalanta rimane comunque abbastanza solido: Muriel, Zapata, Lammers, Pessina, Malinovskyi, Kovalenko, Pasalic e soprattutto Aleksey Miranchuk. Perché il russo può compensare nella maniera migliore possibile il numero 72 nerazzurro? Come talento non si discute dopo tutto ciò che ha dimostrato con quel poco che gli è stato concesso a livello di minutaggio, è un giocatore tanto giovane quanto esperto anche in campo europeo, e infine può ricoprire più ruoli dell’attacco. Certo, se dovesse arrivare un altro attaccante vorrebbe dire spingere sull’acceleratore, ma dall’altra parte non puoi tenere un giocatore pagato 15 milioni di euro solo per fare numero.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Final Six, Roma-Atalanta: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere campionato Primavera 1
Tags: