Sarri verso la Lazio. La Juve rinuncia al rinnovo automatico

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

Sarri

Sarri verso la Lazio. La stagione appena conclusa ha dato il via al valzer delle panchine, e le varie dirigenze sono impegnate nel condurre molteplici trattative. Sia per rinforzare le rose sia per trovare nuovi tecnici a cui affidare la gestione tattica delle squadre. Tra le società più attive in questa prima finestra di calciomercato vi è sicuramente la Lazio. Igli Tare, dopo aver perso Simone Inzaghi approdato all’Inter, sta corteggiando l’ex tecnico della Juve per farne il successore di “Inzaghino”.

Sarri, la Juve rinuncia al rinnovo automatico

Come riportato da Sportmediaset, la Juve ha rifiutato di far valere il rinnovo automatico. L’allenatore napoletano, fino a ieri, era sotto contratto con la Vecchia Signora. Nell’accordo siglato al momento del suo arrivo in bianconero, era stata inserita una clausola, in base alla quale, se la Juve non avesse prolungato unilateralmente il rapporto per il terzo anno, avrebbe dovuto pagare al tecnico una penale pari a 2,5 milioni di €. E cosi è stato. Il sodalizio torinese, infatti, ha preferito versare la somma prima indicata, per evitare di corrispondere a Sarri, il pesante ingaggio da 5,5 milioni di € netti. Questo ha aumentato l’interesse della Lazio. Le prime indiscrezioni parlano di un’offerta fatta dal ds laziale, che prevede un contratto triennale da 4 milioni annui. L’ex Empoli trova gradita la destinazione romana sponda biancoceleste, considerando che la rosa degli “aquilotti” dispone di giocatori interessanti. Le parti trattano, e tutto fa pensare che la fumata bianca possa arrivare nel giro di qualche giorno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Il Milan ha ufficializzato il riscatto del difensore