Inter, c’è già il sostituto di Lukaku?

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Estate torrida, sì. Ma per i tifosi neroazzurri. Dopo l’addio improvviso di Conte e la cessione di Hakimi al PSG per fare cassa, nessuno si sarebbe aspettato quello che si sta concretizzando nelle utlime ore: Lukaku al Chelsea. Sembrava che quella del marocchino sarebbe stata l’unica cessione deluxe e invece no. Nelle ultime settimane qualcosa si è inceppato. Prime le voci su Lautaro titubante sul rinnovo e poi, nelle ultime 24 ore, il tornado Chelsea in arrivo dall’Inghilterra. I londinesi si sono visti rifiutare la prima offerta di 100 milioni più Marcos Alonso ma sono pronti a rilanciare, e fortemente. In arrivo un’offerta irrinunciabile: 130 milioni (anche qualcosa in più) per la società e contratto superiore ai 15 milioni per il belga. Ora, per sostituirlo, si fanno i nomi di Zapata, Correa e Vlahovic.

Leggi anche:  Champions League, probabili formazioni Shakhtar Donetsk Inter: Dumfries e Dimarco sulle fasce?


La situazione a Milano sponda Inter è rovente, coi tifosi in protesta sui social. Preso d’assalto il profilo Instagram di Pastorello, agente di Lukaku, che sembrerebbe spingere per la cessione. Idem con l’hashtag #suningout, ritenuti responsabili di aver distrutto in poco meno di 60 giorni un giocattolo che funzionava alla perfezione. E, la cessione di Lukaku, non potrebbe essere l’ultima. Difficilmente Lautaro deciderà di restare a Milano se dovesse essere ceduto il suo reparto d’attacco. La cessione del belga sarebbe un harakiri incredibile dei neroazzurri.

Correa, Zapata o Vlahovic come sostituto?


I nomi dei sostituti non entusiasmano i tifosi per motivazioni differenti. La prima è che il belga, oltre a essere uno degli attaccanti più forti del globo assieme a Lewandowski e Haaland, si è imposto come uomo spogliatoio, un simbolo dell’Inter vittoriosa. Due, le alternative – rappresentate da Zapata, Correa e Vlahovic – non convincono. Il colombiano è due anni più vecchio di Big Rom e a livello europeo ha poca esperienza. Correa non è un attaccante puro e sarebbe una fotocopia di Alexis Sanchez. L’unica alternativa vera e valida sarebbe rappresentata da Vlahovic, 21 enne della Fiorentina. Il serbo è un attaccante dal futuro sicuro e di prospettiva ma, nell’immediato, non garantirebbe l’apporto che Lukaku dà alla squadra. E la viola chiede una cifra superiore ai 50 milioni per cederlo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,