Chelsea, offerta monstre per il neroazzurro!

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui

Il Chelsea di Tuchel, fresco campione d’Europa, ha deciso di cercare un nuovo numero 9. L’allenatore tedesco non si fida di Timo Werner, preso con la migliore delle aspettative e, ad oggi, una delusione. I nomi che circolano a Londra so due: Haaland e Lukaku. Il primo sembra non doversi muovere da Dortmund a meno di un’offerta da 200 milioni, dato che l’anno prossimo ha una clausola da 75, a partire dal 1 luglio 2022. E sarà una lotta fra le big europee per lui: City, United, Chelsea, PSG, Real Madrid, Barcellona, tutti lo cercano. Allora il Chelsea ha deciso di puntare su un potenziale ritorno: Romelu ha vestito la maglia del Chelsea dal 2011 al 2013 – con un prestito al West Brom dal 2012 al 2013.

Leggi anche:  Inter: scelto il futuro capitano!

Lukaku, ritorno in Inghilterra?

L’attaccante fu acquistato dal Chelsea nel 2011 per 12 milioni di euro più bonus dai belgi dell’Anderlecht. Con il Chelsea ha giocato solo 10 partite, senza mettere a segno nessuna rete. Nel 2013 passa in prestito all’Everton che lo riscatta l’anno successivo per 28 milioni di sterline. All’Everton resta 4 anni, mettendosi in mostra nel campionato inglese con 68 reti in 140 presenze. Una media di una rete ogni due partite. Attira l’attenzione dello United che lo preleva per 85 milioni di euro più una parte variabile di 15 milioni di euro. Dopo il biennio allo United passa ai neroazzurri per 65 milioni più 10 di bonus. Con la squadra di Conte colleziona in due anni un secondo posto in campionato, un secondo posto in Europa League e la vittoria dello scudetto 2020/21.
A Milano Lukaku ha trovato la sua dimensione, affermandosi come uno degli attaccanti più forti e completi del globo. E il Chelsea lo rivuole. I londinesi avrebbero presentato un’offerta da 90 milioni più il cartellino di Marcos Alonso (gradito ai neroazzurri), restituita al mittente: Romelu non parte. C’è però da aspettarsi un rilancio degli inglesi che potrebbero arrivare a 120/130 milioni di euro – per il calciatore un quadriennale a 17 milioni all’anno – e innanzi a cifre così rinunciare sarebbe davvero difficile. Nel frattempo Nandez è sempre più neroazzurro.

  •   
  •  
  •  
  •