Restyling della difesa in casa Inter?

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco Segui


L’ultima partita col Venezia ha regalato all’Inter di Inzaghi altri 3 punti fondamentali per tornare in carreggiata. La sconfitta del Milan, in casa, contro il Sassuolo ha portato i neroazzurri a -1 dal Milan, riducendo in sole due partite lo svantaggio da 7 a 1 punto. Ma, col Venezia, sono usciti per infortunio anche Darmian. L’esterno ex Parma, che si è rivelato un uomo chiave nella vittoria dello scudetto lo scorso anno, mancherà probabilmente fino a metà dicembre e oltre a lui mancheranno anche Kolarov, De Vrij e Ranocchia. Con lo Spezia spazio a D’Ambrosio e Dumfries. L’Inter sul mercato è alla ricerca di uomini per rinnovare il pacchetto difensivo.

 

A giugno vanno in scadenza Kolarov, D’Ambrosio e Ranocchia e difficilmente rinnoveranno, al limite solo uno dei 3. Il restyling in difesa vedrà la partenza dei giocatori in scadenza e forse anche quella di un big (De Vrij indiziato). I nomi in entrata sono molti: da Luiz Felipe a Ginter (entrambi svincolati) a Bremer e Sarr. A questi potrebbe aggiungersi anche Izzo del Torino, in scadenza a giugno 2022 e che potrebbe arrivare a gennaio per una cifra vicina ai 3 milioni di euro. Conferme arrivano su Luiz Felipe, che Inzaghi ha già avuto alla Lazio, da Marotta: “Confermo che ci piace ma non è l’unico“.

Leggi anche:  Milan, in arrivo Lazetic dalla Stella Rossa per l'attacco rossonero

L’Inter sul mercato è alla ricerca di occasioni (o parametri zero) data la situazione di incertezza legata alla proprietà Suning. Nel frattempo l’ad Antonello conferma che l’Inter non è coinvolta nel caos plusvalenze.

  •   
  •  
  •  
  •