Fiorentina, arriva Gollini: la formula e i dettagli dell’affare

Pubblicato il autore: Mattia Passariello


Fiorentina, ecco Gollini. Dopo l’esperienza in Premier League, il portiere fa ritorno nel massimo campionato italiano: difenderà i pali viola al posto di Bartomiej Dragowski, in uscita e destinato probabilmente all’estero (si parla dell’Espanyol come possibile approdo).

Fiorentina, arriva Gollini: sarà il nuovo numero 1

Il portiere bolognese classe 1995 arriva a Firenze dall’Atalanta, proprietaria del cartellino, in prestito oneroso (0,5 milioni di euro) con diritto di riscatto fissato a 7,5 milioni di euro. Al Tottenham non ha trovato molto spazio, quello che senz’altro avrà invece in viola. Il tecnico Vincenzo Italiano ha alternato Dragowski e Pietro Terracciano in porta durante la scorsa stagione, senza trovare piena affidabilità in nessuno dei due. Da qui l’esigenza di alzare il livello nel ruolo.

In Toscana, dunque, la grande occasione per un riscatto su un palcoscenico che sarà anche europeo. La Fiorentina, infatti, ha ottenuto la qualificazione alla Conference League della prossima stagione e sarà dunque impegnata su tre fronti. Un arrivo, quello di Gollini, che si aggiunge ad altri rinforzi importanti come Rolando Mandragora Luka Jovic. Colpi che ribadiscono le ambizioni della proprietà viola, desiderosa di riportare il club a livelli da cui era assente ormai da un bel po’ di anni.

  •   
  •  
  •  
  •