Muriqi: salta la firma col Bruges, Lotito su tutte le furie

Pubblicato il autore: Enzo Palo

muriqi

Il trasferimento di Vedat Muriqi al Bruges è stato messo in stand-by dal club belga dopo le visite mediche svolte dal calciatore. L’affare tra la squadra dell’Europa del Nord e la Lazio sembrava fatto: accordo sulla base di 11,5 milioni di euro per il passaggio a titolo definitivo dell’attaccante. All’improvviso è arrivato il clamoroso passo indietro degli acquirenti che hanno negato al calciatore di apporre la firma definitiva sul contratto. La notizia data dal Messaggero parla di un Claudio Lotito su tutte le furie per il congelamento della trattativa. Secondo le indiscrezioni Muriqi non ha superato pienamente i test fisici presentandosi in condizioni fisiche non ottimali e per questo motivo il Bruges non è più convinto dell’acquisto.

Muriqi-Bruges: Lotito minaccia di rivolgersi alla FIFA

La rabbia del patron biancoceleste è causata dalla tesi che vede un doppiogioco dei belgi. Secondo questa ipotesi il Bruges starebbe bluffando per avere delle condizioni migliori per il trasferimento e risparmiare dei soldi. Claudio Lotito dal canto suo, medita dei provvedimenti drastici e infatti è pronto a rivolgersi alla FIFA.
Intanto Muriqi resta fuori dai piani di Sarri e Tare si è già attivato per riaprire il dialogo con altri club che in questi mesi hanno mostrato interesse verso il kosovaro: Galatasaray, Hull City e Mallorca.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan su Carrasco, un ritorno di fiamma: i dettagli con l'Atletico Madrid