Il Napoli rischia la penalizzazione? L’operazione Osimhen non risulta chiara

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


La penalizzazione di 15 punti alla Juventus potrebbe non essere l’unica. I bianconeri hanno esternato la volontà di volersi appellare contro la decisione, ritenuta esagerata. Ma la Juventus potrebbe non essere l’unica ad essere penalizzata, a finire sotto indagine è anche l’operazione che ha portato Osimhen al Napoli. Osimhen è arrivato al Napoli nel 2020 per una cifra di circa 70 milioni, valore raggiunto con l’inserimento di alcuni calciatori, fra cui il portiere greco Karnezis. L’attaccante classe 1998 ha raccolto 81 presenze e ben 42 reti con la maglia degli azzurri.

Osimhen al Napoli, operazione poco chiara

Come riportato da La Repubblica, l’operazione legata a Osimhen è da controllare: “Non vuol dire, come hanno scritto i suoi legali, che pagherà solo la Juventus. Vuol dire altro: vuol dire che la giustizia sportiva sa colpire solo se sei tu stesso a dichiararti, nei fatti, colpevole. Lo hanno fatto nelle centinaia di ore di intercettazione dirigenti di ogni livello della società bianconera: così la pensano la procura e la Corte. Le “dichiarazioni auto accusatorie” sono carpite grazie ai mezzi della giustizia ordinaria. Senza, è quasi impossibile colpire un club. Per questo, a breve il procuratore Chinè chiederà alla Procura di Napoli gli atti dell’inchiesta sul falso in bilancio che riguarda De Laurentiis“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C, dove vedere Juventus Next Gen-Piacenza: diretta TV e streaming live