2^ tappa Tour 2014, acuto di Nibali a Sheffield: è maglia gialla!

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio

nibali

Roma – Il tricolore torna a sventolare alto al Tour de France. Nella seconda tappa che portava il gruppo da York a Sheffield trionfa il nostro Vincenzo Nibali. Il corridore dell’Astana ha beffato tutti con uno scatto a 2 km dal traguardo, imponendosi per distacco. Dopo una gara passata a ruota dei favoritissimi Froome e Contador, e ben nove gran premi della montagna in cui si sono susseguite piccole fughe, il siciliano ha preso coraggio ed ha piazzato la stoccata vincente, prendendo tappa e maglia gialla. Nibali è il primo azzurro a vestire la maglia di leader della Grand Boucle negli ultimi cinque anni: l’ultimo, prima di lui, è stato Rinaldo Nocentini che nel 2009 ha guidato la classifica generale per otto tappe. Il Campione d’Italia in carica aveva promesso qualche sorpresa per cercare di mettere pressione ai favoriti alla vittoria finale, provando ad inserirsi nella corsa per il posto più alto del podio, ed ha mantenuto la parola: mentre tutti si aspettavano lo sprinti di gruppo, Nibali ha rotto gli indugi prendendo tutti in contopiede. Inutile la rincorsa di Van Avermeaet, Kwiatkowski e Sagan, rispettivamente secondo, terzo e quarto. Ora lo Squalo dello Stretto guida la classifica generale con 2” di vantaggio proprio sul belga Van Avermeaet e sul francese Sagan. Domani il Tour arriva a Londra partendo da Cambridge: 130 km di assoluta pianura che sfioreranno il villaggio olimpico e Buckingham Palace.

Leggi anche:  Dove vedere Giro di Norvegia: diretta TV e streaming

2^ tappa Tour 2014, Cavendish dà forfait

Doveva essere il protagonista di questa parentesi inglese del Tour, ma Mark Cavendish ha dovuto dire addio ai suoi sogni di gloria. La caduta della prima tappa è stata fatale per il prosieguo dell’avventura alla Grand Boucle per il ciclista britannico. La diagnosi definitiva è impietosa: rottura dei legamenti della spalla con lussazione della stessa. Probabile un’operazione come conferma lo stesso Cavendish: “Farò altri accertamenti – ha dichiarato Cannonball – ma è probabile che mi operi. Penso che starò fuori per parecchie settimane“.

  •   
  •  
  •  
  •