4^ tappa Tour 2014, Kittel vince anche a Lille. Froome cade

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio Segui

4^ tappa tour 2014

Roma – Non c’è due senza tre. Marcel Kittel fa sua un’altra tappa e si impone con un bellissimo sprint in rimonta nella quarta giornata della Grand Boucle. Partito indietro, il re delle volate è riuscito ad inserirsi nella lotta alla vittoria e ad avere la meglio con delle falcate di brutale potenza. Alexander Kristoff, secondo al traguardo, resta invece con un pugno di mosche: con la vittoria a poche pedalate dalla fine, il vincitore della scorsa Milano-Sanremo è stato sorpassato dalla furia tedesca, accontentandosi della piazza d’onore. A seguire il campione di Francia Arnaud Demare, poi Peter Sagan. Nella top ten anche due italiani: ottavo Cimolai, decimo (per la seconda tappa di fila) Oss. Nibali mantiene ancora lo scettro del comando della classifica generale. Domani tappa entusiasmante: il Tour torna sul pavè dopo quattro anni, nella frazione che dalle Fiandre (Ypres) porterà ad Aremberg Port du Hainaut, per un totale di 155,5 km.

4^ tappa Tour 2014,  botta al polso per Froome

Dopo pochi kilometri dall’avvio della tappa odierna, il capitano del Team Sky è incappato in una brutta caduta. Rialzatosi subito, Froome lamentava dolori al polso, che lo hanno accompagnato per tutta la frazione, e presentava vistose escoriazioni sul lato sinistro del corpo, medicate nel corso della gara. Non sembra, comunque, che il britannico possa avere problemi a continuare la Grand Boucle.

  •   
  •  
  •  
  •