Tour de France 2016, ecco l’Astana di Aru e Nibali

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

team-astana-750x480
L’Astana, la squadra Kazaka di Nibali e Aru, ha comunicato la rosa di corridori che prenderà parte al Tour de France 2016, al via il prossimo 2 luglio dalle strade della Normandia. Della spedizione faranno parte: Fabio Aru, Jakob Fuglsang, Andriy Grivko, Tanel Kangert, Vincenzo Nibali, Alexey Lutsenko, Diego Rosa, Luis León Sánchez e Paolo Tiralongo. Saranno dunque tre e non quattro gli italiani in celeste alla Grand Boucle, dato che Dario Cataldo è stato tenuto fuori proprio all’ultimo momento. Decisione singolare questa, in quanto il corridore veneto non aveva partecipato all’ultimo Giro d’Italia proprio perchè impegnato nell’allenamento in altura con Aru in vista del Tour de France 2016.
L’Astana rimane comunque la più italiana tra le squadre di vertice, essendoci oltre a Nibali e Aru, anche il fido Paolo Tiralongo, storico gregario dei due campioni in questi anni. Italiano è anche l’intramontabile Direttore tecnico Beppe Martinelli, che in carriera ha già vinto ben due Tour de France da dirigente: il primo nel ’98 con Marco pantani e il secondo nel 2014 con Vincenzo Nibali.
Capitano della spedizione dovrebbe essere Fabio Aru, con Nibali nel ruolo di outsider. Il campione messinese non rinuncerà a fare classifica in proprio, ma se la gamba non sarà quella di fine giro si metterà a fare da gregario allo scalatore sardo. Per Nibali tra l’altro, potrebbe essere l’ultimo Tour de France in maglia Astana, dato che l’anno prossimo si dice correrà per il nuovissimo Team Bahrain. Tutta la squadra comunque è costruita per andare forte in salita. kangert, Diego Rosa, Sánchez e lo stesso Tiralongo sono la scorta ideale per le due punte della squadra.
GLI AVVERSARI: Il Tour de France 2016, metterà l’uno contro l’altro i più grandi interpreti delle corse a tappe. Oltre ai due italiani in forze all’Astana, ci saranno il favoritissimo Chris Froome (vincitore nel 2013 e nel 2015), Alberto Contador (vincitore nel 2007 e nel 2009) e Nairo Quintana. Occhi aperti anche sul corridore di casa Thibaut Pinot che nel 2016 sta letteralmente volando a cronometro.
Nonostante il rango e la forza degli avversari, l’obiettivo minimo dell’Astana è quello di salire sul podio di Parigi con l’uno o l’altro corridore. La squadra c’è e le punte pure, tra meno di una settimana comincerà a parlare la strada.
Oltre all’Astana hanno comunicato le rose per il Tour de France 2016 altre squadre:

ORICA GREENEDGE: La squadra diretta da Matthew White, molto sfortunata l’anno scorso, ha l’obiettivo dichiarato di vincere almeno una tappa. Lo stesso direttore sportivo ha dichiarato : «Abbiamo una squadra molto versatile, talentuosa ed esperta, con la quale possiamo cogliere ottimi risultati lungo le tre settimane. Il nostro obiettivo è di vincere una tappa e approcceremo ogni frazione come se fossero delle classiche di un giorno. Per le salite ci affidiamo a Yates, che però non avrà compiti di far classifica». A comporre la spedizione saranno: Michael Albasini, Luke Durbridge, Simon Gerrans, Mathew Hayman, Daryl Impey, Chris Juul-Jensen, Michael Matthews, Rubén Plaza e Adam Yates.

DIRECT ENERGIE: Il vecchio leone Thomas Voeckler e la giovane promessa Bryan Coquard sono i volti più attesi di quella che sulla carta è una buona formazione. A comporla saranno: Sylvain Chavanel, Bryan Coquard, Antoine Duchesne, Yohan Gène, Fabrice Jeandesboz, Adrien Petit, Romain Sicard, Angélo Tulik e Thomas Voeckler. 

  •   
  •  
  •  
  •